Calciomercato Napoli: fari puntati sul gioiellino Samardžić dell’Udinese

0
Napoli Udinese Samardžić

All’ombra del Vesuvio, nonostante l’attuale momento di grande forma, si guarda già al futuro. Secondo quanto riportato da CalcioNapoli24, il nome caldo finito sul taccuino del d.s. Giuntoli sarebbe quello di un calciatore tedesco classe ’02. Attualmente in forza all’Udinese, infatti, grazie al suo talento cristallino, Lazar Samardžić avrebbe letteralmente stregato la dirigenza del Napoli.

Samardžić che nell’ultima giornata prima della pausa Mondiale, ha messo a referto il terzo centro in campionato proprio contro il Napoli. Forse, questa rete al Maradona, avrebbe fatto scoccare la scintilla convincendo definitivamente il d.s. Giuntoli della bontà del talentino tedesco. Il giocatore ha incantato anche il tecnico degli azzurri Luciano Spalletti, come dimostrano le parole d’elogio rilasciate in conferenza stampa al termine del match: Samardžić è un giocatore fortissimo, è uno Zielinski“.

L’asse Napoli-Udinese e il destino di Samardžić: le indiscrezioni

Gli ultimi rumors raccontano, dunque, di una trattativa ancora in fase embrionale. Ciò che è certo però è che il Napoli è pronto ad agire con largo anticipo, per evitare un’eventuale asta al rialzo durante la finestra estiva di calciomercato. Quasi pari a zero le possibilità che il gioiellino tedesco possa lasciare Udine già durante le sessione di mercato invernale.

Calciomercato Napoli: fari puntati sul gioiellino Samardžić dell'Udinese

Per quanto riguarda la questione economica, 20 milioni di euro è il prezzo richiesto dall’Udinese per il cartellino di Samardžić. Una cifra importante, soprattutto se paragonata ai “soli” 3 milioni sborsati dai friulani per strapparlo al Lipsia. Un altro capolavoro del d.s. Pierpaolo Marino. Un plusvalenza da urlo, quasi pari a 7 volte il valore d’acquisto, che potrebbe ancora aumentare. 

Calciomercato Napoli: fari puntati sul gioiellino Samardžić dell'Udinese

C’è però un fattore importante da considerare, un elemento che farebbe propendere per il buon esito della trattiva. I rapporti tra le due proprietà sono da sempre ottimi. Senza vagare troppo indietro con la memoria, basti pensare che negli ultimi anni l’asse Udinese-Napoli ha fatto approdare in Campania calciatori del calibro di Zielinski, Meret, Inler e Allan.

L’eventuale collocazione tattica di Samardžić nello scacchiere di Spalletti

Fin dalle prime esperienze con l’Herta Berlino prima e con il Lipsia poi, Lazar Samardžić ha vestito i panni della mezza-punta. Con l’approdo ad Udine, però, il talento originario di Berlino è stato costretto a venire a patti con il 3-5-2, mantra dell’allora tecnico dei friulani Luca Gotti. Samardžić ha interpretato per la prima volta in carriera la posizione di mezzala nel centrocampo a cinque. In poco tempo il suo stile di gioco si è evoluto, avvicinandosi sempre più a quello del centrocampista moderno.

Calciomercato Napoli: fari puntati sul gioiellino Samardžić dell'Udinese

Con l’esonero di Gotti e la nuova Udinese targata Cioffi il trequartista tedesco è riuscito a mettere in mostra solo sprazzi del suo talento. La svolta arriva quando è Sottil a sedere sulla panchina dei friulani. L’attuale coach, infatti, sin dagli albori di questa stagione ha iniziato a garantirgli un minutaggio gradualmente crescente. Samardžić si è calato perfettamente nel ruolo di protagonista, anche a gara in corso. In poco tempo, le sue notevoli qualità tecniche e balistiche lo hanno reso il vero e proprio asso nella manica dei friulani.

Calciomercato Napoli: fari puntati sul gioiellino Samardžić dell'Udinese

Nel eventualità in cui la trattativa tra Napoli e Udinese dovesse andare in porto, sorge spontaneo un quesito: quale potrebbe essere la collocazione tattica di Samardžić nel 4-3-3 targato Spalletti? Il classe ’02 potrebbe verosimilmente rappresentare una valida alternativa a Zielinski nel ruolo di mezzala. Soprattutto in considerazione del fatto che il Napoli sarà impegnato in più competizioni. Finora gli azzurri hanno ampiamente dimostrato quanto sia importante il fattore profondità della rosa. Inoltre, il trequartista tedesco potrebbe essere un’arma importante a gara in corso, soprattutto contro squadre che fanno della fase difensiva il loro diktat.

I numeri di Samardžić al fantacalcio 

Numeri importanti quelli totalizzati dal jolly tedesco in questa prima tranche di stagione con i bianconeri. In 11 partite a voto è riuscito a timbrare il cartellino per ben 3 volte, collezionando anche un assist. Statistiche che si traducono in una media voto pari a 6,23 e una fantamedia decisamente interessante pari a 7,13. Rendimento sorprendente soprattutto in considerazione di un fattore importante come il prezzo medio all’asta, decisamente basso in rapporto alle prestazioni. L’asso nella manica di Sottil, numeri alla mano, potrebbe diventare una delle sorprese fantacalcistiche più inattese della stagione, per la gioia dei fantallenatori che l’hanno acquistato pagandolo una manciata di crediti.

Napoli e Udinese: Samardžić è pronto per il grande salto?

Chiaro ormai come il talento del gioiellino tedesco sia sotto gli occhi di tutti. Più complicato affermare se il giocatore sia già pronto per una piazza importante come Napoli. Non dobbiamo però dimenticare i lampanti esempi che gli azzurri ci hanno offerto questa stagione: Kvaratskhelia e Kim su tutti.

Nonostante la loro esperienza a livello internazionale fosse quasi inesistente, i due nuovi acquisti hanno dimostrato di poter competere e fare la differenza anche su palcoscenici importanti come la Champions. Samardžić potrebbe seguire il solco tracciato dai due nuovi punti fermi del Napoli, compiendo un salto di qualità decisamente alla portata delle sue doti tecniche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui