Calciomercato Parma, Suzuki per la porta: affare in chiusura

0
Calciomercato Parma, Suzuki per la porta: affare in chiusura

Fra sorprese e conferme, ci si muove passo per passo. Molto attivo sul mercato risulta il Parma, vicino a chiudere l’accordo per Zion Suzuki, giovanissimo portiere giapponese che andrebbe a vestire i panni del titolare. Un affare in dirittura d’arrivo, nonostante i ducali abbiano diverse scelte tra i pali, che dovranno dunque rivalutare. Una cosa appare certa, la compagine emiliana non vuole lasciare nulla al caso e intende disputare una stagione da protagonista.

Suzuki al Parma: le cifre dell’accordo

Nelle ultime stagioni, seppur in Serie B, il Parma si è distinto per aver voluto puntare sui giovani, in particolar modo dal 2000 in su. Un progetto che ha premiato la società dopo annate difficili, con la promozione diretta (da prima in classifica) nell’ultimo campionato cadetto. Con una rosa da migliorare, il motto dei ducali non è affatto cambiato. Infatti il Parma è sulle tracce di Zion Suzuki, portiere classe ’02 con una storia particolare. Nato da padre americano (e con origini ghanesi) e madre giapponese, nazionalità che ha poi scelto. Fin da subito si è fatto conoscere per il suo talento e, attualmente, può vantare una stagione nel Sint-Truiden, club belga che milita in Pro League (la massima divisione del Belgio). Per lui 32 apparizioni e una grande prospettiva di crescita.

Il Parma vuole dunque scommettere sul giovane 21enne con un accordo in chiusura per una cifra che si aggira intorno ai 6-7 milioni di euro. Battuta la concorrenza del Genoa che, dopo aver salutato Martinez, ha virato su altri obiettivi.

Parma, cosa fare con gli altri portieri?

Chichizola, Corvi e Turk. Questi i calciatori che indossano i guantoni nel club parmigiano. Il primo è stato titolare (quasi) inamovibile nell’ultima stagione. Un classe ’90 che potrebbe fare da vice, dando qualità, affidabilità ed esperienza. Corvi e Turk – rispettivamente un 2001 e un 2003 – potrebbero ritrovarsi a lasciare il territorio ducale e a fare ancora gavetta, tra Serie B, Serie A ed estero.

Logo-Parma Calciomercato Parma, Suzuki per la porta: affare in chiusura

Ipotesi non ancora concrete per il Parma, il quale vuole prima chiudere l’accordo con Zion Suzuki e poi riflettere sui cosiddetti esuberi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui