Calciomercato, Rabiot e la Juventus si allontanano?

0
Calciomercato, Rabiot e la Juventus si allontanano?

Quella di Adrièn Rabiot con la Francia sarà un’importante avventura in Germania, anche se la Juventus e il francese stanno cercando di trovare un accordo. Dal ritiro della Francia in terra tedesca però arrivano delle parole che non sembrano rincuoranti.

Calciomercato Juventus, la parole di Rabiot preoccupano i tifosi

La Juventus e Adrien Rabiot sono uno dei tanti enigmi da risolvere in quest’estate di calciomercato, ma l’attesa cresce e la dirigenza vuole una risposta. Il centrocampista è ritenuto una colonna portante della Juventus di Thiago Motta, anche se l’addio di Allegri ha probabilmente inciso nelle scelte del giocatore. 

Ricapitolando: la Juve, oltre a offrirgli un ruolo fondamentale nello spogliatoio, ha proposto un biennale con opzione per un terzo anno. La cifra è intorno ai 7,5 milioni e potrebbe anche aumentare a 8 milioni all’anno. Insomma, i bianconeri per il francese sono pronti a venirsi incontro. Il problema sorge dall’esterno: mancano dieci giorni alla fine del contratto e Rabiot prenderebbe in mano il suo cartellino. Il giocatore fa già gola a molti club, tra cui il Milan (che ha sondato la pista). 

Dalla Germania arrivano però queste parole di Adrien Rabiot che possono far tremare la trattativa: “Thiago Motta? E’ un ottimo allenatore, al Bologna ha fatto benissimo. Giocavamo insieme al PSG. Thiago ha la sua carriera, io ho la mia… quindi vedremo. Ma la Juve con Thiago Motta ha fatto la scelta giusta“. Parole che possono far preoccupare Giuntoli, ma fino a un certo punto. Che ci fosse una reciproca stima tra i due ex PSG era ovvia, ma non sembra bastare. Il patto tra le parti era quello di decidere prima dell’inizio degli Europei, ma il francese e la madre-agente stanno temporeggiando. Al momento non sappiamo se dalla Premier o il Bayern Monaco stiano progettando l’assalto, ma la fine del sodalizio sembra essere uno scenario concreto. 

la Juventus dal canto suo si sta già guardando intorno. I nomi sul tavolo di Giuntoli sono profili di prospettiva e ottimi per un progetto ambizioso. Khéphren Thuram ha solo 23 anni, ma sta già dimostrando di poter giocare in scenari importanti, aspettando l’occasione di farsi notare per la Nazionale di Deschamps. È in scadenza di contratto e il suo prezzo potrebbe girare intorno ai 20/25 milioni. Sempre in Francia altro nome pescato è quello di Fofana del Monaco, mentre sullo sfondo si potrebbe anche pescare in Serie A.

Ebbene sì, perché Lazaar Samardzic è un vecchio pallino dell’ex ds partenopeo e lo sta corteggiando dalla scorsa estate. Il serbo intanto vuole provare il salto di qualità e cerca una big dove brillare. Il costo del cartellino è di circa 20 milioni di euro, ma ancora non c’è stato nulla di concreto.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui