Calciomercato Torino, arriva Nicola Murru

0

Il Torino Football Club si prepara ad accogliere Nicola Murru. Il terzino sinistro, classe 1994, arriva direttamente dalla Sampdoria ed ha effettuato questa mattina le visite mediche. Si attende quindi per la firma e per l’ufficialità che a quanto pare non tarderanno ad arrivare, poiché Murru avrebbe già un posto da titolare nel match contro la Fiorentina, in programma il prossimo sabato.

Nicola Murru arriva a Torino

Il Torino è stato già protagonista di differenti trattative; quello di Murru infatti non è il primo acquisto. La società piemontese ha già acquistato dalla Sampdoria Karol Linetty ed il difensore Ricardo Rodriguez dal Milan. Quest’ultimo è stato recentemente protagonista di un infortunio, probabilmente proprio per questo motivo Nicola Murru partirà titolare già contro i viola. Ancora, il club ha recentemente salutato Lorenzo De Silvestri ed è stato impegnato nel cambio dell’allenatore. Quest’anno la squadra ripartirà da Marco Giampaolo; anch’egli arriva direttamente dalla Sampdoria, di conseguenza Nicola Murru continuerà ad avere lo stesso allenatore.

La trattativa

Nicola Murru arriva a Torino grazie all’accordo trovato tra il la società granata e quella blucerchiata. La trattativa si basa sul prestito con diritto di riscatto, fissato a sei milioni di euro. Questo pomeriggio il giocatore dovrebbe già raggiungere i suoi compagni di squadra ed iniziare gli allenamenti. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui