Calciomercato Torino: lo Zenit prepara l’offerta per Ilic

0
Calciomercato Torino: lo Zenit prepara l’offerta per Ilic

Siamo sempre più vicini all’arrivo di una turbolenta sessione di mercato, certamente ricca di colpi di scena, in Italia e non solo: il club russo dello Zenit San Pietroburgo avrebbe avanzato un’offerta di 25 milioni di euro per il centrocampista del Torino, Ivan Ilic, e a questa cifra la sua partenza in vista del calciomercato estivo sarebbe decisamente possibile. Euro 2024 ha permesso a numerosi giocatori di mettersi in evidenza, tra cui proprio il calciatore granata. Stesso che ha ricoperto un ruolo importante nella sua Serbia, nonostante l’eliminazione precoce durante la fase a gironi. Arrivato nel capoluogo piemontese nel gennaio 2023, Ilic non risulterebbe ufficialmente sul mercato. Tuttavia, il presidente del Torino, Urbano Cairo, avrebbe ricevuto una proposta troppo interessante per l’acquisto definitivo del giocatore. La notizia è riportata da Tuttosport nell’edizione odierna.

Calciomercato Torino: 25 milioni dallo Zenit basteranno per Ilic?

Nonostante la squadra granata non abbia ufficialmente messo in vetrina Ivan Ilic, il fatto che il centrocampista serbo fosse particolarmente apprezzato dall’ex allenatore Ivan Juric, ora non più alla guida del club, renderebbe più probabile un cambio di strategia. Infatti, il nuovo tecnico Paolo Vanoli potrebbe preferire giocatori più adatti al suo stile di gioco. Secondo le norme FIFA, i trasferimenti verso e dalla Federazione russa rimangono legali. Nonostante la situazione geopolitica e l’esclusione della Russia dalle competizioni europee.

La parte finale del processo dipenderà dal convincere Ilic ad accettare il trasferimento. La cifra offerta dallo Zenit San Pietroburgo risulterebbe decisamente allettante e rappresenta un’opportunità significativa per il Torino di capitalizzare sull’investimento fatto sul calciatore. Considerando le ultime performance degne di nota del serbo durante Euro 2024 e non solo, la sua valutazione di mercato è aumentata. Rendendo i 25 milioni di euro una somma ragionevole per entrambe le parti. Anche nella stagione di Serie A da poco conclusasi, il classe 2001 ha messo a referto trentatré presenze. Arricchite dal bottino di 4 reti e 2 assist. Tuttavia, il futuro del giocatore dipenderà anche dalle sue ambizioni personali e dalla volontà di trasferirsi in un campionato diverso come quello russo.

Se Ilic dovesse accettare l’offerta dello Zenit, il Torino dovrà cercare un sostituto all’altezza in sede di calciomercato estivo per mantenere competitiva la squadra nel campionato di Serie A. La dirigenza granata avrà il compito di trovare un centrocampista che possa integrarsi rapidamente nel nuovo schema di gioco di Vanoli e contribuire ai successi della squadra. In ogni caso, il mercato estivo sarà determinante per il futuro del Torino e di Ivan Ilic. Con molte variabili ancora in gioco.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui