Calciomercato Venezia, Di Francesco punta sul made in Italy

0
Calciomercato Venezia, Di Francesco punta sul made in Italy

Prende forma a piccoli passi il nuovo Venezia di Di Francesco, che dovrà ritentare la missione salvezza, ma prima servirà un ottimo calciomercato. Ecco alcuni dei nuovi aggiornamenti sulle trattative della Serenissima per la prossima stagione. 

Calciomercato, Di Francesco punta sul tricolore a Venezia

Eusebio Di Francesco è pronto per guidare il Venezia, ma ha bisogno di un calciomercato all’altezza della situazione. La società è pronto ad accontentarlo seguendo una linea chiave: una piccola dose di esperienza, ma molta gioventù italiana. A Frosinone ci è riuscito con Brescianini, Turati, Monterisi e Okoli; ora tenta il bis in laguna. 

Il primo nome della lista è un regista di centrocampo che ha molta esperienza in Serie A grazie all’esperienze con la Salernitana e la Juventus: Hans Nicolussi Caviglia. Il giovane centrocampista è un’occasione di mercato per le piccole di A ed è molto apprezzato per le sue doti di regia. A 24 anni vuole prendersi la scena in un club che gli dia la titolarità per ambire a palcoscenici importanti. Lui ci metterà il sacrificio e la sua duttilità a centrocampo, perché oltre al mediano può fare la mezzala. La Juventus lo valuta almeno 10 milioni ed è corteggiato anche dal neopromosso Como, ma occhio al Bologna che potrebbe tentarlo.

Sempre dalla Juventus, anzi dalla Juventus Next Gen, potrebbero due prodotti due vivaio bianconero: Tommaso Barbieri e Mattia Compagnon. Per il primo, che arriva da una buona stagione a Pisa, ci sono molte rivali come il Genoa e il Bologna, ma occhio a Thiago Motta, che potrebbe tenerlo con sè per valutarlo durante le amichevoli. Per il secondo invece potrebbe essere più facile intavolare una trattativa perché, dopo la Ferralpisalò, adesso vuole un’esperienza tra in grandi della Serie A. In totale il centrocampista ha segnato 4 reti nel 2023/2024 – terzo tra i giocatori della propria squadra, ricoprendo principalmente 

Dalla Serie A potrebbe arrivare Samuele Vignato, esterno offensivo del Monza e in cerca di titolarità. Al momento dovremo capire la volontà di mister Nesta sul ragazzo, che sta cercando un’occasione. Per Di Francesco, che ha sempre puntato sugli esterni nel 4-3-3 o nel 3-4-3, potrebbe essere una promettente scommessa. 

Dall’esperienza di Frosinone potrebbe arrivare Nadir Zortea, che probabilmente non rimarrà all’Atalanta, e potrebbe seguire il suo ex allenatore. Anche qui c’è della concorrenza, perché è una della richieste di Nicola per la rosa del Cagliari; occhio anche a Bologna, Nizza e Monza. Secondo TransferMarket parliamo di un giocatore che vale almeno 3 milioni. 

L’ultimo nome è Gaetano Oristanio, altro giocatore offensivo ricercato da molta Serie A. Su di lui c’è la Fiorentina (che ha sondato la pista), c’è il Genoa. Attualmente i veneti sono in vantaggio, non solo per il gradimento del calciatore, ma anche per il mancato coinvolgimento nella trattativa per Josep Martinez tra il Genoa e l’Inter. I nerazzurri vogliono venderlo e non sono intenzionati a mantenerlo nella rosa.

Le idee al momento sono chiare e quella del Venezia potrebbe rappresentare una piazza importante per la crescita di questi talenti ancora non sbocciati. La maggior parte di essi hanno avuto esperienze in Nazionale, chi nella Maggiore e chi nell’Under21 o categorie inferiori. Adesso sta a Di Francesco convincerli e farli crescere: è un Venezia da tenere d’occhio se queste sono le premesse.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui