Campionato ucraino: sospesa la Prem”jer-lіha

0

A causa della spiacevole, e delicata, situazione che dal 24 Febbraio sta colpendo l’Ucraina, invasa dalle forze russe guidate da Putin, la Prem”jer-lіha – come tutte le altre competizioni sportive – è stata sospesa fino a data da destinarsi. Quella che appare una vera e propria battaglia, adesso nei pressi di Kiev, preoccupa non soltanto gli uomini di sport e di politica, ma tutti i cittadini. Così, il campionato ucraino 2021/22 si arresta, con la speranza di ripartire quanto prima.

Campionato ucraino interrotto dopo 18 gare

Dopo 18 gare, la Prem”jer-lіha è costretta ad arrestare la propria stagione, in attesa di notizie positive che possano permettere all’Ucraina – e a tutti i cittadini della nazione – di tornare a sorridere e tirare un sospiro di sollievo.

Il campionato ucraino attualmente vede al primo posto lo Shakhtar Donetsk con ben 47 punti, frutto di 15 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta. “La squadra dei minatori” (significato del nome del club) allenata da Roberto De Zerbi – bloccato a sua volta insieme al suo staff – sta esprimendo un’ottima idea di gioco. Il vantaggio, però, è di soli due punti sulla seconda in classifica, ovvero la Dinamo Kiev a 45 punti.

Campionato ucraino: sospesa la Prem"jer-lіha

Fanalino di coda – in sedicesima posizione – c’è il Mariupol con soli 8 punti, frutto di due vittorie e due pareggi al fronte di 14 sconfitte. Nell’attesa che tutto possa risolversi e che si possa tornare alla “normalità”, lo sport ucraino si blocca, così come tutto il paese.

Le altre nazioni dell’Unione Europa, insieme alle altre grandissime potenze – come l’America – cercheranno di fronteggiare il pericolo russo, dopo aver ampiamente espresso il proprio dissenso nei confronti di Putin e della situazione in atto.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui