Il Canada vola ai Mondiali 2022: un sogno che si avvera

0

Dopo 36 anni, il Canada tornerà a giocare una competizione mondiale, qualificandosi infatti ai Mondiali 2022, che si disputeranno in Qatar. La netta vittoria contro la Giamaica – per 4-0 – ha permesso alla nazionale nord-americana di strappare un biglietto per il Mondiale, scrivendo così una pagina di storia e interrompendo il lunghissimo digiuno. Al termine della gara, i giocatori – e i tifosi – si sono lasciati andare a festeggiamenti e sorrisi che, per alcuni, si sono tramutati in un pianto di gioia.

Mondiali 2022, il Canada ci sarà

In vista dei Mondiali 2022, ci sarà così anche il Canada, che si qualifica come primo nel proprio girone, quello del centro-nord americano. A far parte del gruppo ci sono anche nazionali più “blasonate”, come Stati Uniti e Messico.

Gli USA hanno partecipato – tra i più recenti – al Mondiale 2010 e 2014, arrivando (in entrambi) agli ottavi di finale. In più la nazionale statunitense conta un terzo posto nel 1930, prima competizione disputata.

La nazionale messicana arriva da ben sette partecipazioni consecutive (ovvero 1994-1998-2002-2006-2010-2014-2018), fermandosi però sempre agli ottavi di finale. Soltanto in due occasioni – nel 1970 e nel 1986 – ha centrato i quarti di finale.

Per adesso, invece, a guadagnarsi un posto per i Mondiali 2022 è il Canada, grazie alla pesante vittoria contro la Giamaica, con il risultato di 4-0.

La classifica del girone li vede così nettamente primi:

  1. Canada: 28 punti
  2. Stati Uniti: 25 punti
  3. Messico: 25 punti
  4. Costa Rica: 22 punti
  5. Panama: 18 punti
  6. El Salvador: 10 punti
  7. Giamaica: 8 punti
  8. Honduras: 4 punti

Ecco che, dopo tanti sacrifici, i canadesi realizzano un sogno durato ben 36 anni. La qualificazione è ormai certa e la nazionale dovrà prepararsi al meglio.

L’unico trascorso dei canadesi

Bisogna tornare al 1986 per vedere il Canada ad un Mondiale, disputato in Messico tra il 31 Maggio e il 29 Giugno di quell’anno. Unico trascorso dei canadesi per quanto riguarda una competizione di carattere mondiale, con la nazionale uscita già ai gironi e con la vittoria dell’Argentina.

Per questo la qualificazione a Qatar 2022 ha un’importanza enorme e, forse, un valore che non si può quantificare. Si tratta della realizzazione di un sogno, divenuto così realtà.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui