Carboni – Lazio: l’argentino al posto di Luis Alberto

0
Carboni – Lazio: l’argentino al posto di Luis Alberto

A Formello l’estate sembrerà lunghissima. Lotito e Fabiani saranno impegnati tutti i giorni per portare rinforzi a Baroni, neo allenatore dei biancocelesti. Uno dei punti cardine sarà la sostituzione di Kamada e quella probabile di Luis Alberto, che vorrebbe un cambio d’aria. Gli uomini mercato biancocelesti, guardandosi intorno sembrerebbero aver trovato almeno un nome al momento. Presidente e DS della Lazio, avrebbero puntato Valentin Carboni. Il giovane trequartista rientrerà a Milano dopo il prestito al Monza. Nell’anno lontano da casa, Valentin ha collezionato 31 presenze. Mettendo a referto 2 gol, 4 assist e una montagna di giocate di qualità. Il problema potrebbe essere il prezzo. Per il giovane argentino, l’Inter chiede tra i 35 e i 40 milioni. Le uniche possibilità sono un prestito, magari pluriennale, con obbligo di riscatto. Oppure un pagamento dilazionato nelle varie stagioni.

carboni-messi Carboni - Lazio: l'argentino al posto di Luis Alberto
Da poco Carboni ha fatto il suo esordio con la Nazionale Argentina. Su di lui, Messi: “È il presente e il futuro, ha un grande talento e bisogna goderselo”.

Valentin Carboni e la manovra offensiva della Lazio

Il nuovo allenatore della Lazio ha un debole per il 4-3-3. Questo è vero ma Baroni è un allenatore intelligente. Sa benissimo adattarsi alle qualità dei propri calciatori. Se Carboni dovesse arrivare, ne saprebbe sicuramente sfruttare il talento. Certo, l’argentino è molto duttile e gli è capitato di giocare anche esterno d’attacco. Il suo meglio però lo da a centrocampo, ancora meglio se trequartista. Ha tocco di palla, visione e qualità nelle scelte. E quella fantasia che fa sempre bene avere in squadra. E poi, con la giusta preparazione ha la potenzialità, tecnica e fisica, per diventare un cecchino da fuori area. Molto però, dipenderà dal mercato biancoceleste. Non solo dall’eventuale arrivo di Carboni. Sarà importante conoscere anche il resto della rosa all’inizio della nuova stagione.

Bisogna solo aspettare la lunga estate di Formello per vedere come andrà.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui