Casa Milan, il referto di Maignan e i tempi di recupero

0

Brute notizie in casa Milan, il referto del portiere Maignan non è stato benevolo, per lui circa 10 settimane di stop. A comunicarlo è stata la stessa società dopo che l’estremo difensore si è sottoposto all’esame artroscopico. Questo ha evidenziato la lesione di un legamento del polso sinistro che è stata riparata. È stata inoltre posizionata una vite percutanea nello scafoide per una sofferenza vascolare.

L’intervento quindi è perfettamente riuscito. Dopo il referto quindi ai tifosi rossoneri non resta altra opzione che aspettare il portiere che fino a questo momento ha sostituito al meglio Gigio Donnarumma.

Referto Maignan e quali partite salterà

Mike Maignan dovrà stare fermo quindi sino al 2022. Il possibile rientro potrà arrivare nella sfida con la Roma. Un match delicato di alta classifica. Intanto però il portierone dovrà saltare molte sfide delicate come quella Roma (andata), l’Inter, la Fiorentina ed il Napoli. In Champions League invece non ci sarà per le sfide con il Porto, l’Atletico Madrid e con il Porto.

Chi sarà il sostituto?

Il secondo portiere del Milan è al momento Tatarusanu ma a breve ci sarà la firma dell’ex giallorosso Mirante. La sua grande esperienza potrebbe far comodo a Stefano Pioli per il periodo di assenza del suo titolare.

Casa Milan, il referto di Maignan e i tempi di recupero

Mirante potrà essere anche inserito nella lista Uefa. I portieri con referto medico con 30 giorni e più di infortunio, come nel caso di Maignan, possono infatti essere sostituiti. L’ex Bologna potrà e dovrà quindi dare una grande mano alla squadra che in questo momento ha necessariamente bisogno di fiducia nelle retrovie. Tatarusanu non si è dimostrato all’altezza e quindi Mirante potrà dire la sua.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui