Catania, allenamento e conferenza stampa di Gianluca Litteri

0

Ricomincia in un pomeriggio piovoso, allo stadio “Angelo Massimino”, la settimana degli allenamenti del Catania, dopo il pareggio ottenuto contro la Sancataldese di mister Infantino. I rossazzurri oggi in campo hanno svolto esercitazioni di gruppo ed hanno concluso il pomeriggio con la solita partitella in famiglia per poter affrontare al meglio il Real Aversa che occupa il sedicesimo posto in classifica. Dopo l’allenamento del Catania ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa l’attaccante catanese Gianluca Litteri.

Catania, allenamento e conferenza stampa di Gianluca Litteri
Francesco Lodi

Catania: le dichiarazioni di Litteri

Sto bene fisicamente, sono integro e sicuramente vorrei giocare di più, ma non posso andare contro le decisioni del mister.  Sicuramente per prendere più condizione fisica dovrei fare più minutaggio.”

“Il mister fa le sue scelte e ognuno ha il suo ruolo, e una scelta tecnica in base alle condizioni fisiche, forse preferisce altri.”

Nei mesi precedenti, mi sono sempre allenato, per uno come me prendere una condizione ottimale è difficile, ma io cerco di dare sempre il massimo e di essere più professionale possibile.”

Catania, allenamento e conferenza stampa di Gianluca Litteri
Gianulca Litteri

“Sicuramente non posso fare valutazioni, questa è stata l’annata peggiore della mia vita, adesso sto bene e mi devo allenare, se poi il mister riterrà di farmi giocare, mi devo fare trovare pronto.”

“Vorrei rimanere, penso al presente, ho molta stima nel presidente e lui di me, adesso non ha senso pensare al futuro, si vedrà.”

La partita con la Sancataldese è stata un blackout, generale quando hai tante occasioni e non realizzi, non concretizzi allora succede che pareggi una partita che dovevi vincere senza problemi.”

La mia firma a Catania? Realizzavo il sogno di una vita. Mi hanno scartato in un paio di provini al Catania, quindi emozione al massimo, era il mio sogno sin da bambino, giocare con la maglia della squadra della mia città e per cui tifo. E’ un emozione che a parole non riesco a descrivere, bisogna viverlo per capirlo.”

“Adesso bisogna continuare a dare le basi e creare un ambiente positivo per il prossimo anno, in modo da  continuare con quello fatto quest’anno. La società è sicuramente una delle più solide in Italia.”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui