Celtic-Sparta Praga, le formazioni ufficiali: novità Èdouard

0

Un punto in due partite e quasi l’obbligo di vincere il doppio confronto con lo Sparta Praga per avere una chance di qualificazione: il Celtic attende questa sera la compagine ceca e proverà a dare una scossa alla classifica (di seguito le formazioni ufficiali). Gli scozzesi hanno perso la prima sfida contro il Milan per 1-3, per poi pareggiare 2-2 in casa del Lille dilapidando un doppio vantaggio che avrebbe potuto regalare i primi tre punti alla squadra di Lennon. In campionato il Celtic è costretto ad inseguire i rivali cittadini del Rangers, ma devono ancora recuperare due gare rispetto alla squadra di Gerrard.

Ancora a secco di punti, lo Sparta Praga cerca di risalire la china dopo il tracollo casalingo per 1-4 contro il Lille e il ko per 3-0 a “San Siro” contro il Milan. I cechi al momento giocano solo in Europa League, essendo il campionato fermo da diverse settimane per l’emergenza Covid. Nessun precedente tra il Celtic e lo Sparta Praga.

Squadra arbitrale tutta rumena: dirige l’incontro István Kovács, assistito da Vasile Florin Marinescu e Ovidiu Artene. Quarto uomo Marius Avram. Fischio d’inizio ore 21:00 al “Celtic Park” di Glasgow.

Celtic-Sparta Praga, le formazioni ufficiali

Tre novità per il Celtic rispetto alla gara con il Lille: al centro della difesa spazio a Bitton, sulla trequarti c’è Rogic e nel ruolo di punta centrale gioca Èdouard. Mezza rivoluzione nello Sparta Praga che si presenta con sei novità rispetto alla trasferta di Milano: in porta gioca Niță, al centro della difesa c’è Plechaty e sulla sinistra l’ex Fiorentina Hancko. Trequarti rinnovata con Polidar, Karabec e Moberg-Karlsson.

CELTIC (4-2-3-1): 29 Bain; 30 Frimpong, 4 Duffy, 6 Bitton, 93 Laxalt; 8 Brown, 42 McGregor; 17 Christie, 18 Rogic, 27 Elyounoussi; 22 Èdouard.

PANCHINA: 1 Barkas, 65 Hazard, 3 Taylor, 9 Griffiths, 10 Al. Ajeti, 11 Klimala, 12 Soro, 14 Turnbull, 21 Ntcham, 44 Elhamed, 52 Henderson, 57 Welsh.

ALLENATORE: Neil Lennon.

SPARTA PRAGA (4-2-3-1): 1 Niță; 32 Vindheim, 8 Pavelka, 5 Plechaty, 33 Hancko; 16 Sacek, 37 Krejci; 24 Polidar, 36 Karabec, 7 Moberg-Karlsson; 39 Julis.

PANCHINA: 40 Kotek, 3 Čelůstka, 9 Krejčí, 10 Dočkal, 13 Lischka, 22 Plavšić, 25 Trávník, 41 Vitík, 43 Gabriel, 52 Patrak.

ALLENATORE: Vàclav Kotal.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui