Champions League 2021/22 playoff: ultimo step

0

Concluse anche le sfide relative al terzo turno, la Champions League 2021/22 arriva finalmente alla fase dei playoff, che si giocherà tra andata e ritorno. Prima Martedì 17 Agosto, poi Martedì 24 dello stesso mese. Chi avrà la meglio, riuscirà ad aggiudicarsi un posto per la fase a gironi, staccando un biglietto per entrare a far parte delle 32 “big” d’Europa. Ci sono diverse squadre che sognano di farcela, per poter dare da subito un senso alla propria stagione, seppur alcune compagini saranno impegnate in match complicati.

Champions League, chi ha passato il terzo turno

In un doppio scontro – tra andata e ritorno – chi è riuscito a passare il turno, può dunque prepararsi alla sfida dei sorteggi, ultimo step per raggiungere le 32 che si giocheranno i gironi di Champions League.

Di seguito, chi ha passato il terzo turno, avendo la meglio nei 180 minuti:

  • CFR Cluj (ROU)-Young Boys (SUI): 1-1 all’andata e 3-1 al ritorno; 4-2 complessivo che permette agli svizzeri di passare il turno;
  • Olympiakos (GRE)-Ludogorets (BUL): dopo l’1-1 dell’andata e il 2-2 del ritorno, sono serviti i calci di rigore, che hanno garantito alla compagine bulgara la vittoria per 4-1 dal dischetto;

  • PSV (NED)-Midtjylland (DEN): vita facile per gli olandesi che hanno vinto nettamente all’andata, per 3-0, vincendo di misura (0-1) fuori casa, ma passando tranquillamente il turno;
  • Sparta Praga (CZE)-Monaco (FRA): bene anche i francesi che dopo lo 0-2 dell’andata, hanno vinto in casa, imponendosi per 3-1 e chiudendo, nel complesso, con il risultato di 5-1;
  • Stella Rossa (SRB)-Tiraspol (MDA): 1-1 all’andata e 1-0 al ritorno, quanto basta al club moldavo per passare il turno;
  • Malmö (SWE)-Rangers (SCO): tra le partite più complicate, la squadra svedese risolve senza troppi problemi la pratica, con un doppio 2-1 (in casa e fuori) che permette di passare il turno con un 4-2 finale;
  • Genk (BEL)-Shakhtar Donetsk (UKR): stesso destino per gli uomini guidati da Roberto De Zerbi, doppia vittoria per 2-1 e passaggio del turno centrato;
  • Spartak Mosca (RUS)-Benfica (POR): probabilmente tra i risultati più ampi, il 4-0 del Benfica, con un doppio 2-0, chiude i conti e garantisce il passaggio ai playoff;
  • Dinamo Zagabria (CRO)- Legia Varsavia (POL): l’1-1 in Croazia aveva messo le basi per una sfida aperta al ritorno, conclusasi invece 1-0 per i croati, quanto basta per passare;
  • Ferencváros (HUN)-Slavia Praga (CZE): periodo complicato per la squadra ungherese che, dopo la vittoria per 2-0 all’andata, rischia perdendo 1-0. Riesce comunque a cavarsela, seppur soffrendo.

Come si evince, a passare il turno sono dieci squadre sulle venti impegnate, che centrano così i playoff.

Champions League 2021/22 playoff: il calendario

Oltre alle dieci compagini appena qualificate, se ne aggiungono due, che andranno così a chiudere il calendario dei playoff. Ben dodici squadre, sei partite, due sfide per ognuna.

Di seguito il calendario di Champions League 2021/22 playoff:

ANDATA: Martedì 17 Agosto

  • Young Boys (SUI)-Ferencváros (HUN): orario e luogo da definire;
  • Monaco (FRA)-Shakhtar Donetsk (UKR): orario e luogo da definire;
  • Benfica (POR)-PSV (NED): orario e luogo da definire;
  • Malmö (SWE)-Ludogorets (BUL): orario e luogo da definire;
  • Tiraspol (MDA)-Dinamo Zagabria (CRO): orario e luogo da definire;
  • Salisburgo (AUT)-Brøndby (DEN): orario e luogo da definire;

RITORNO: Martedì 24 Agosto

  • Ferencváros (HUN)-Young Boys (SUI): orario e luogo da definire;
  • Shakhtar Donetsk (UKR)-Monaco (FRA): orario e luogo da definire;
  • PSV (NED)-Benfica (POR): orario e luogo da definire;
  • Ludogorets (BUL)-Malmö (SWE): orario e luogo da definire;
  • Dinamo Zagabria (CRO)-Tiraspol (MDA: orario e luogo da definire;
  • Brøndby (DEN)-Salisburgo (AUT): orario e luogo da definire;

Ne passeranno 6, che si andranno così ad unire, definitivamente, alle 26 già iscritte di diritto. Non ci resta che scoprire chi riuscirà nell’impresa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui