Chelsea, Mount potrebbe partire: c’è il Manchester United

0

La Premier League ha già incoronato il suo vincitore per questione stagione: il Manchester City si è infatti laureato campione d’Inghilterra vincendo il testa a testa con l’Arsenal. Restano però ancora in bilico alcune questioni, nella fattispecie quelle riguardanti la qualificazione alle prossime edizioni delle competizioni europee e la la lotta salvezza. In nessuna di queste è però compreso il Chelsea, reduce da una stagione del tutto negativa e per questo deludente. Nel prossimo mercato il Chelsea potrebbe vedere partire qualche calciatori e tra questi ci sarebbe Mason Mount che potrebbe interessare al Manchester United. Capiamo meglio.

Chelsea, Mount potrebbe partire: c'è il Manchester United

I pensieri dei Blues non possono che essere già rivolti alla prossima edizione del massimo campionato inglese, nel quale l’imperativo sarò quello di tornare tra le prime della classe e provare ad insidiare quelle squadre che quest’anno hanno dominato la Premier League. In quest’ottica sarà importante per il Chelsea muoversi correttamente nel corso dell’imminente sessione di mercato, anche se sembra già difficile trattenere il talento di Mason Mount, più volte accostato anche al Manchester United.

Chelsea, la situazione Mount: il Manchester United potrebbe inserirsi

Il contratto della stella del Chelsea e della nazionale inglese scadrà il 30 giugno 2024, ma le proposte avanzate dal club per il prolungamento non trovano al momento riscontri positivi. La volontà di Mount potrebbe essere quella di cambiare club già in estate, cosa che risulterebbe positiva per i Blues evitando così di perdere a zero le prestazioni del suo attaccante che nel corso di questa stagione ha collezionato tre gol e quattro assist.

Chelsea, Mount potrebbe partire: c'è il Manchester United

Secondo quanto riportato dal noto esperto mi mercato internazionale Fabrizio Romano, il Manchester United sarebbe in pole position tra le squadre interessate al profilo di Mount. L’ormai poco probabile rinnovo dell’inglese renderebbe necessaria la sua cessione in estate e i Red Devils osservano con attenzione la situazione. La richiesta del Chelsea, però, non scenderebbe sotto gli ottanta milioni di euro, ma il club londinese potrebbe addirittura arrivare a voler ricavare una somma ancora più alta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui