Cioffi-Udinese, si va verso l’esonero: Cannavaro in pole per sostituirlo

0

Sembra essere giunta al capolinea la seconda avventura di Gabriele Cioffi sulla panchina dell’Udinese. Fatale per il tecnico toscano potrebbe essere la sconfitta maturata ieri sera nel finale dello scontro-salvezza sul campo dell’Hellas Verona. Proprio quell’Hellas Verona dal quale era stato esonerato dopo appena nove giornate, e a causa del quale rischia di terminare anzitempo la sua stagione in terra friulana. Attualmente in quartultima posizione a solo un punto di vantaggio dal Frosinone, la dirigenza friulana sembra essersi convinta a sollevare dall’incarico Cioffi per provare a dare una scossa.

Cioffi-Udinese, esonero ad un passo: Cannavaro il primo nome sulla lista

28 punti in 23 partite frutto di 10 pareggi, 9 sconfitte e soltanto 4 vittorie. Un’annata piuttosto deludente quella dell’Udinese in procinto di cambiare guida tecnica per questi ultimi scorci di campionato. In piena corsa per la permanenza in massima serie, la società bianconera come riportato poco fa dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, sembra essere intenzionata ad affidare la squadra ad un nuovo allenatore.

Questa mattina -sempre secondo l’esperto di mercato- sono stati avviati i primi contatti per i possibili sostituti dell’ex allenatore del Verona. Il nome in cima alla lista dei desideri della società friulana è quello di Fabio Cannavaro. Alla ricerca di riscatto dopo la breve parentesi negativa sulla panchina del Benevento, il campione del mondo 2006 pare essere stato individuato come profilo ideale. Altri due profili sondati sono stati quelli di Leonardo Semplici e Andrea Stramaccioni, quest’ultimo già alla guida dell’Udinese nell’annata 2014/15. Il piano C, invece, potrebbe prevedere come riferito da Di Marzio, la scelta di affidare la compagine bianconera a Giampiero Pinzi

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui