Classifica marcatori Serie A: conduce Lautaro Martinez

0
giudice sportivo serie a

Al termine di un periodo lunghissimo e intenso, per via delle feste natalizie, il campionato italiano evidenzia dati ben precisi. La classifica marcatori Serie A presenta un solo giocatore in vetta, che comanda in solitaria. Si tratta di Lautaro Martinez, che vanta anche il primo posto con l’Inter. I nerazzurri, allo stato attuale, sono senza dubbio i più forti di questa prima fase di stagione, nonostante il “passo falso” in Coppa Italia. Non mancano chiaramente le piacevoli sorprese, come Bologna e Sassuolo.

Serie A, la classifica marcatori è chiara

Se la classifica di Serie A presenta l’Inter in prima posizione, con la Juventus che segue a 4 lunghezze di differenza, anche la lista dei marcatori mette in evidenza un dato evidente: i nerazzurri vantano il primo posto grazie a Lautaro Martinez. Miglior attacco e miglior difesa, segno di un club in salute.

Nonostante l’enorme distacco, seguono diversi giocatori che sperano di potersi ritagliare il giusto spazio per aiutare i propri compagni a concludere al meglio la competizione.

Ecco di seguito la classifica aggiornata:

  1. Lautaro Martinez: 15 gol
  2. Domenico Berardi: 9 gol
  3. Olivier Giroud: 8 gol
  4. Romelu Lukaku: 8 gol
  5. Hakan Calhanoglu: 7 gol
  6. Marcus Thuram: 7 gol
  7. Albert Gudmunsson: 7 gol
  8. Victor Osimhen: 7 gol
  9. Joshua Zirkzee: 7 gol
  10. Andrea Pinamonti: 6 gol

I primi dieci posti dimostrano il grande stato di forma dei nerazzurri che, con 41 reti messe a segno, contano addirittura tre marcatori in lista: primo, quinto e sesto posto. A sorpresa in seconda posizione c’è Berardi, nonostrante la delicata situazione del Sassuolo, chiude un altro attaccante dei neroverdi, Pinamonti. Manca all’appello la Juventus, mentre le altre “big” – eccezion fatta per Fiorentina, Lazio e Atalanta – si mostrano presenti.

Classifica marcatori Serie A: conduce Lautaro Martinez

Grandissima invece la stagione di Zirkzee che, come tutto il Bologna, si sta togliendo molte soddisfazioni. Altra nota positiva è Gudmunsson che sta spingendo il Genoa verso la salvezza. Un campionato che, fino ad ora, sta regalando molte emozioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui