Classifica Serie A: Juventus blinda il primo posto e vola a +8

0

Terminata anche la 34esima giornata di campionato, la classifica Serie A si delinea sempre di più. Mancano soltanto quattro incontri, alcuni dei quali ancora decisivi. La Juventus, vinto il match contro la Lazio per 2-1, ha blindato la vetta andando a +8 sui nerazzurri. Nulla è ancora chiuso matematicamente anche se una rimonta, in questo momento, sembra pura illusione. Ciononostante la squadra di Sarri non deve abbassare la guardia e tutte le inseguitrici provare l’assalto finale.

Serie A: conducono i bianconeri, lotta per il secondo posto

Il post lockdown, dovuto all’emergenza Coronavirus, si è rivelato molto complicato. Squadre come Juventus e Lazio, le quali prima della sosta viaggiavano a grandi ritmi, hanno subito un forte rallentamento, dovuto al caldo e ai pochi giorni di pausa tra una partita e l’altra. Successivamente è toccato anche all’Inter, la Dea non sembra invece aver accusato più di tanto il colpo, continuando a dettar legge e conquistandosi, fino ad ora, il terzo posto.

Nonostante questi rallentamenti, la Juventus conduce ancora la classifica Serie A con un buon distacco da Inter, Atalanta e Lazio. C’è anche da dire che nelle ultime quattro giornate mancano alcune sfide delicate, come quella tra Inter e Atalanta e la stessa Dea contro il Milan, per citarne alcune.

Situazione ancora incerta anche per quanto riguarda la qualificazione europea e la zona salvezza, con Genoa-Lecce disputata nell’ultima giornata e vinta dal club ligure. Un campionato che, nonostante le tante difficoltà, ha regalato spettacolo e grandi sorprese, come il la stagione dell’Hellas Verona – arrivata come neopromossa – e la sfida tra i capocannonieri, dato che Immobile e Ronaldo si giocano il primo posto, entrambi con 30 gol, di cui 12 su rigore.

Classifica provvisoria

Con 12 punti ancora a disposizione, nulla è ancora deciso, anche se sembra difficile poter prevedere una rimonta ai piani alti. Stessa cosa si può dire per il Brescia, quasi aritmeticamente retrocesso, a differenza della Spal che anche con quattro vittorie – qualora le vincesse tutte fino alla fine – arriverebbe al massimo terzultima.

In attesa della 35esima giornata, di seguito la classifica Serie A:

  1. Juventus, 80 punti
  2. Inter, 72
  3. Atalanta, 71
  4. Lazio, 69
  5. Roma, 58
  6. Napoli, 56
  7. Milan, 56
  8. Sassuolo, 48
  9. H. Verona, 45
  10. Bologna, 43
  11. Cagliari, 42
  12. Fiorentina, 42
  13. Sampdoria, 41
  14. Parma, 40
  15. Torino, 37
  16. Udinese, 36
  17. Genoa, 33
  18. Lecce, 29
  19. Brescia, 24
  20. Spal, 19

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui