Colonia-Milan (1-2), come è andato l’esordio dei campioni d’Italia?

0
Colonia-Milan (1-2), come è andato l’esordio dei campioni d’Italia?

Oggi 16 luglio al RheinEnergieStadion è iniziata ufficialmente la stagione del Milan, allenato da Stefano Pioli, contro il Colonia. Per i campioni d’Italia in carica arriva una convincente vittoria considerando le tante assenze per i rossoneri. 

Colonia-Milan: il primo tempo del match

Nei primi quarantacinque minuti Pioli propone subito la miglior formazione possibile: 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta, Florenzi-Gabbia-Kalulu-Ballo Touré in difesa, nei due davanti alla difesa spazio a Pobega e Bakayoko (il peggiore dei suoi), sulla trequarti spazio a Messias-Diaz e Rebic, in attacco la certezza Giroud. I primi 15 minuti sono tutti di marca tedesca. Il Colonia sfonda spesso sulle fasce e si rende pericoloso un paio di volte. I rossoneri passano in vantaggio alla prima occasione con una grandissima combinazione tra Rebic e Giroud: il croato con un colpo di tacco no look serve l’attaccante francese che supera il portiere con un tocco sotto elegante e ribadisce in rete il goal dello zero ad uno. Venti minuti dopo il Milan raddoppia ancora con il suo numero nove, dopo un gran recupero a centrocampo di Gabbia su un avversario Brahim Diaz è bravo a servire Giroud che da fuori area segna un gran goal con un bel mancino a giro (leggermente deviato). Il primo tempo si chiude senza altre grandi emozioni. Da sottolineare i quarantamila tifosi sugli spalti. 

Secondo tempo

La seconda parte del match rispecchia perfettamente lo spirito di un amichevole il 16 luglio, ritmo molto basso e girandola continua di cambi. All’inizio della ripresa solo due cambi per Pioli, Mirante al posto di Tatarusanu (possibile partente) e Adli che sostituisce Diaz. Il Colonia non sfrutta un errore, non da lui, di Kalulu che perde completamente il suo uomo ma riesce a recuperare poco prima che riesca a concludere verso Mirante. Anche il Milan si a vedere con un Rebic scatenato, serve Adli che viene murato e prova a concludere senza successo la ribattuta. Da questo momento la partita si abbassa di ritmo anche a causa dei cambi, sono ben 8 i nuovi entrati del Milan: Brescianini,  Coubis, Michelis, Traoré, Maldini, Robotti, Bartesaghi e Roback. Il Colonia nel finale riesce ad accorciare le distanze con una mischia in area, bravo il capitano Hector a ribadire in rete. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui