Conference League: Roma-Bodo Glimt

0
Conference League: Roma-Bodo Glimt

La Roma vola in Norvegia per affrontare nell’andata dei quarti di Conference League il Bodo Glimt. La squadra di Mourinho scenderà in campo giovedì 7 Aprile ore 21.00, dove ritroverà il Bodo dopo il clamoroso 6-1 nei gironi di Conference League.

Roma Conference League: Roma-Bodo Glimt

Roma-Bodo Glimt: statistiche e precedenti 

La Roma si presenta all’andata dei quarti di finale di Conference League, nel miglior momento della sua stagione. La squadra di Mourinho è reduce dalla vittoria in campionato sul campo della Sampdoria. I tre punti ottenuti a Marassi rilanciano la Roma al 5° posto in serie A. I giallorossi non perdono in campionato da 10 turni, ultima sconfitta contro la Juve, l’ultima partita persa risale al match di coppa Italia contro l’Inter.

La Roma ha affrontato il Bodo nel girone di Conference League, ottenendo una pesantissima sconfitta all’andata per 6-1 e non andando oltre il 2-2 nel match di ritorno. La squadra norvegese ha iniziato la nuova stagione da poco, giocando la prima partita di campionato. Rosa differente rispetto alla formazione che ha affrontato la Roma nel girone, con partenze di giocatori importanti come Botheim (3 reti tra andata e ritorno), Lode, il capitano Berg e Bjorkam. Rispetto alla gara persa 6-1 la Roma cambia 9 elementi, dopo l’epurazione del tecnico portoghese, gli unici confermati saranno Rui Patricio e Ibañez. Non dovrebbero esserci grosse sorprese rispetto alle ultime gare, con Mourinho intenzionato a confermare quasi al completo la formazione delle ultime due giornate di campionato. Tra i pali Rui Patricio, difesa a tre con Mancini, Smalling e Ibañez. Sulla fascia destra Karsdorp, mentre sulla sinistra potrebbe tornare Viña per concedere un turno di riposo a Zalewski. A centrocampo Oliveira e Cristante, con Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Abraham. Ancora in dubbio la presenza di Zaniolo, reduce dal fastidio al flessore, indisponibile invece Veretout. Roma-Bodo Glimt, partita di andata dei quarti di Conference League, sarà diretta  dall’olandese Serdar Gözübüyük.

I giallorossi sono chiamati a confermare il momento positivo, Mourinho sembra aver trovato affidabilità e solidità dalla sua squadra. Il tecnico portoghese ha dichiarato di voler vincere la Coppa, vedremo se il cammino verso la finale inizierà con la rivincita ai danni del  Bodo Glimt.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui