Conferenza Milan-Benevento, Pioli: “Serve più qualità”

0

Momento chiave nella stagione del Milan, reduce dalle sconfitte contro Sassuolo e Lazio: i rossoneri di Pioli (intervenuto oggi in conferenza) non potranno permettersi un altro passo falso domani contro il Benevento per non compromettere la corsa alla Champions League, più equilibrata che mai.

Milan-Benevento, Pioli in conferenza: “Prendiamo qualche gol di troppo”

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico rossonero Stefano Pioli analizza il momento difficile della squadra: “Abbiamo fatto un’ottima metà campionato e un girone di ritorno meno positivo. Ora servono più attenzione e determinazione, stiamo subendo qualche gol di troppo e concretizziamo meno di quello che dovremmo. È attraverso queste difficoltà e queste sfide che un gruppo giovane come il nostro deve dimostrare la voglia e la capacità di reagire”.

I rossoneri non possono sbagliare contro il Benevento: “Siamo concentrati sulla partita di domani. Il nostro obiettivo resta quello di tornare a vincere e per questo manderó in campo la formazione migliore. Domani non dobbiamo pensare alla classifica, conterà soltanto fare meglio dei nostri avversari. L’unico pensiero che dobbiamo avere in campo è quello di dare il massimo e anche di più, andando oltre i nostri limiti che nelle ultime partite non ci hanno permesso di fare risultati positivi. Noi vogliamo arrivare tra le prime quattro, se non ci riusciremo saremo delusi”.

Torna Ibrahimović: ”Sappiamo l’importanza che ha per noi sia dal punto di vista tecnico che della personalità. Siamo contenti che sia tornato a disposizione: è pronto, sicuramente ci aiuterà“.

Il finale di stagione e il sostegno della società

Come affrontare il finale di stagione: “Una squadra forte deve avere qualità, spirito e cuore, caratteristiche con le quali abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Se una di queste viene meno diventa più difficile centrare un obiettivo come quello che vogliamo raggiungere. Dobbiamo alzare la qualità del gioco ma anche avere un grandissimo spirito di gruppo, insieme alla concentrazione per tutti i 90 minuti. Sappiamo quanto lavoro abbiamo fatto per essere qui: le ultime due sconfitte ci hanno fatto male, ma dobbiamo credere in noi e controllare meglio le partite. I ragazzi sanno bene cosa ci stiamo giocando“.

Pioli sul sostegno della società: “Non è mai venuto meno. Parliamo di persone che sanno cosa sia il calcio e cosa significhi una stagione lunga e impegnativa che può passare da momenti delicati e difficili. La presenza della dirigenza ci aiuta e ci fa restare concentrati, poi le valutazioni si faranno solo a fine stagione. Sono convinto della bontà del lavoro, della squadra e dell’appoggio della società“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui