Conferenza stampa Arsenal-Slavia Praga, Arteta: “Contiamo su ogni giocatore”

0
Arteta conferenza

Dopo la doppia serata dedicata alla Champions League, domani sarà il turno dell’Europa League. Anche in questa competizione infatti, prenderanno il via i quarti di finale con il turno di andata. Tra le squadre impegnate alle 21 ci sarà anche l‘Arsenal di Mikel Arteta che affronterà lo Slavia Praga: queste le sue parole in conferenza stampa alla vigilia del match.

Conferenza Stampa Arsenal-Slavia Praga, le parole di Arteta

Le prime parole della conferenza stampa di Arteta alla vigilia di Arsenal-Slavia Praga sono state dedicate allo stato fisico di Odegaard: “Valuteremo oggi come si sente. Si sta portando dietro un infortunio da qualche giorno, dopo che si è fatto male con la sua Nazionale”. Un pensiero poi sul mancato acquisto di un terzino sinistro nel mercato di gennaio: “Non potevamo fare nulla in quella finestra. Abbiamo deciso di lasciare Kolasinac in prestito”

Successivamente è arrivato il punto sugli infortunati e su chi ha recuperato: “Saka, Xhaka e Smith Rowe oggi si alleneranno per intero con la squadra e vedremo come si sentiranno. Tierney non so se lo rischieremo. Quando ci avvicineremo al momento di giocare e allenarci, a seconda di come sta, prenderemo la decisione. Dobbiamo fare in modo che non gli serva un intervento al ginocchio. Se dovesse essere il caso, i tempi di recupero saranno più lunghi. Poteva andare peggio, ma lui si sta sentendo meglio e il danno non è così grave.”

“Contiamo su ogni giocatore della squadra”

Alla domanda riguardante un eventuale affidamento verso Aubameyang, Arteta ha risposto: “Noi ci affidiamo ad ogni giocatore della squadra, affinché diano il meglio e il massimo. Penso che l’intera squadra e lo staff debbano mettere in campo performance migliori, sicuramente più di quella vista contro il Liverpool.” In seguito si è parlato dell‘Europa League come il modo più semplice per guadagnarsi l’accesso alla Champions“Finché è matematicamente possibile in campionato, dobbiamo provare. Dobbiamo essere realisti per quanto riguarda la lega ed è davvero difficile ora.”

Successivamente il tecnico è tornato su Saka: “Far giocare Saka terzino rischia di recare danno all’attacco? La realtà è che devi cambiare qualcosa se vuoi trovare modi diversi di attaccare. La transizione deve essere stabile e deve essere fatta da giocatori che sono in grado di farlo.” Infine, qualche parola sullo Slavia Praga, avversario di domani: “Sono una squadra forte e sono imbattuti nel loro campionato. Sono sempre rimasti in partita e sono una squadra coraggiosa e difficile da affrontare.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui