Conferenza stampa Atalanta-Napoli, Gasperini: “Mi aspetto un buon Napoli”

0
gasperini conferenza atalanta real

Prima del big match di Champions League contro il Real Madrid, l’Atalanta di Gian Piero Gasperini dovrà affrontare il Napoli di Gennaro Gattuso: di seguito troveremo una sintesi della conferenza che il tecnico dei bergamaschi ha tenuto in vista della partita di domani, valevole per la 23° giornata di campionato.

Atalanta-Napoli, Gasperini: “Priorità al Napoli”

Presentando la partita di domani Gasperini ha detto: Mi aspetto un buon Napoli, è una squadra forte e con dei valori. Il fatto che abbiamo giocato due partite molto recenti ti dà qualcosa in più, sono state due buone partite. Domani sarà una terza gara, ma si ripartirà da capo“. Continuando, il tecnico dei bergamaschi è tornato anche sulla sfida dell’andata, vinta dai partenopei col punteggio di 4-1“Noi arrivavamo da una sosta di nazionali, siamo stati due settimane fermi. Parecchi arrivarono il venerdì, giocando il sabato. Adesso è una situazione diversa“.

Napoli e Atalanta attualmente occupano la quinta e la sesta posizione in classifica, entrambe con 40 punti. Vincere per i bergamaschi significherebbe accorciare le distanze con la zona Champions. Ciononostante non sarà questa la partita determinante per Gasperini che ha detto: “Noi abbiamo la voglia di far bene in campionato, la classifica è molto corta. Non sarà una partita decisiva, ce ne saranno altre quindici. Iniziano ad essere tutte partite importanti“.

Atalanta alle prese con la “grana” Hateboer

Il grande assente per i neroazzurri sarà Hans Hateboer. L’esterno olandese è alle prese con un infortunio che potrebbe tenerlo a lungo lontano dai campi di gioco. Gasperini ha commentato la situazione del calciatore dicendo: “So che i tempi sono lunghi, il giocatore ha il piede bloccato per una decina di giorni. Non credo che possa recuperare prima di aprile“. Oltre all’olandese, che sicuramente non prenderà parte alla partita di domani, l’allenatore della “Dea” dovrà valutare anche le condizioni di Maehle. “Cerchiamo sempre di mandare in campo la migliore formazione al netto di acciacchi e fatiche. Stiamo tutti bene, l’unico problema è Maehle che ha preso una contusione alla gamba. Non so se riusciremo a recuperarlo per domani”. 

Sempre parlando di formazione, Gasperini ha dato qualche indizio per quanto riguarda il ballottaggio tra Zapata e Muriel.

Conferenza stampa Atalanta-Napoli, Gasperini: "Mi aspetto un buon Napoli"

I due colombiani si alternano frequentemente, anche nel corso di una singola partita. Ma questa “dualità” non fa altro che migliorare il rendimento offensivo dell’Atalanta. L’allenatore ha detto: “Un po’ di idee ce le ho. Io vi suggerisco di controllare le statistiche di Muriel, ne ha giocate 29. Lui partecipa sempre, a prescindere dal minutaggio. È un giocatore che viene impiegato sempre, forse dopo Zapata che è il più impiegato“.

Atalanta, Gasperini sull’imminente impegno Champions

Concludendo la conferenza di vigilia di Atalanta-Napoli, Gasperini ha parlato anche dell’imminente impegno in Champions contro il Real Madrid. Il tecnico dei bergamaschi ha detto: La Champions è una competizione difficilissima, si sono visti anche i risultati. C’è grande equilibrio, le partite sono più giocate rispetto al campionato. Lo sappiamo, poi incontreremo la più titolata al mondo. Chi gioca in quelle squadre è un giocatore di altissimo livello”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui