Conferenza stampa Atalanta-Napoli, Mazzarri: “Non sono bollito”

0
Conferenza stampa Atalanta-Napoli, Mazzarri: “Non sono bollito”

Il nuovo allenatore del Napoli Walter Mazzarri, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato alla vigilia della sfida contro l’Atalanta, anticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A.

Atalanta-Napoli, Mazzarri: “Mi chiamano per fare lezione agli altri”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Atalanta, il tecnico del Napoli Walter Mazzarri ha voluto esprimere tutta la sua emozione per essere tornato ad allenare i partenopei: “Devo stare attento a come parlo, sono famoso per i lamenti, adesso c’è un altro Mazzarri (ride, ndr). Sto bene, dormo 12 ore al giorno, non sono stanco (ride, ndr). Quanto fatto con Spalletti è stato un capolavoro, vederlo mi emozionava: è stato qualcosa di bello per tutti gli italiani, un calcio bellissimo, con grande organizzazione, un piacere. Quando vedi una squadra così, dopo 23 anni in panchina, speri di allenarla: ringrazio il presidente che mi ha chiamato, penso di allenarli quantomeno fino a fine stagione”.

Il rapporto con De Laurentiis: “Ho un rapporto con lui da quando sono andato via; c’è stato un equivoco per un paio di anni, dopo ci siamo risentiti. C’è stato un rapporto bello, di amicizia, ci diamo del tu, al di là del mio ritorno da tecnico. Il rapporto è importante, chiedetelo a lui, sarà il primo a confermarlo”.

I pregiudizi nei suoi confronti: “Altro che bollito: a Coverciano lo sanno, ero tra i più considerati. Posso fare qualsiasi modulo, talvolta mi chiamano per fare lezione agli altri. Sono stato fermo oltre un anno: ho potuto studiare, aggiornarmi, credo di saper trasmettere qualsiasi modulo. Dopo conoscerò la squadra e deciderò cos’è meglio, di volta in volta o in generale. La squadra ha dato spettacolo in Italia e all’estero: per prima cosa cercherò di farla giocare come faceva, dopo quando sarò padrone della situazione vedremo di partita in partita”.

Mazzarri: “Osimhen simile a Cavani, ragazzo stupendo”

Rispondendo alle domande dei cronisti, Walter Mazzarri si è soffermato poi su due dei protagonisti assoluti dei campani: Victor Osimhen e Khvicha Kvaratskhelia. Questo il suo punto di vista sul nigeriano: “È un ragazzo meraviglioso: l’ho visto venire in panchina, è solare e generoso, al di là del successo personale gli interessa vincere sul campo. Sta recuperando, sono felice: l’ho visto ancora poco, sarò più preciso tra qualche tempo. Lui simile a Cavani? Visti da fuori sembrano molto simili, però ci ho parlato per 2 minuti, man mano che lo allenerò potrò dirlo. Con Edinson c’era feeling, le squadre devono avere feeling con l’allenatore: quando gli vuoi bene e lo stimi, corri anche per lui. Con Cavani era così, l’avevo voluto: se gli dicevo di rientrare lui lo faceva. Hanno lo stesso tipo di gioco”.

Il confronto tra Lavezzi e Kvaratskhelia: “Per la posizione sono simili, ma le caratteristiche sono diverse, gli attaccanti si muovevano diversamente. Lavezzi non rientrava come Kvara, è un calcio differente, un modulo diverso, poi lo tenevo alto perché non aveva il fiato, le qualità organiche, altrimenti esplodeva. In fase d’attacco li vedete simili nel saltare l’uomo. Il paragone Cavani-Osimhen è più semplice”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui