Conferenza stampa Cagliari-Juventus, Pirlo: “Abbiamo preso una bella botta”

0
pagellone della giornata 31

Dopo la cocente eliminazione dalla Champions League, ad opera del modesto Porto, alla Juventus di Andrea Pirlo non resta che il campionato: il tecnico dei bianconeri è intervenuto in sala stampa alla vigilia della sfida con il Cagliari per tenere la consueta conferenza pre partita. Di seguito le parole dell’allenatore.

Cagliari-Juventus, Pirlo: “Ci vorrà grande orgoglio”

In apertura di conferenza, Andrea Pirlo ha commentato la condizione dei suoi giocatori dicendo: “La squadra si sta riprendendo perché è stata una bella botta. Ieri ci siamo allenati tutti insieme. Il Cagliari ha cambiato da poco allenatore e ha ottenuto ottimi risultati. Domani sarà una partita importante soprattutto dopo l’eliminazione dalla Champions. Ci vorrà grande orgoglio e spirito di squadra per fare una grande partita”.

Il tecnico dei bianconeri ha proseguito dicendo: “Nella mia carriera ne ho avute parecchie di queste situazioni perché ho vinto tanto ma anche perso tanto. Ho sempre cercato di ripartire con entusiasmo nonostante le delusioni. Domani dobbiamo ripartire perché abbiamo ancora tante partite di campionato ed una finale di Coppa Italia da giocare. La stagione non è finita martedì. Tireremo fuori il meglio da questo momento di grande tristezza”.

Demiral e Ramsey non recuperano, Dybala ancora out

Pensando alla partita di domani, Andrea Pirlo si è spostato a commentare situazioni di campo a partire dai recuperi dei suoi giocatori. “Stanno tutti bene a parte Demiral e Ramsey che hanno problemi fisici oltre a Dybala. Bentancur ha ancora il Covid. Gli altri sono tutti a disposizione”.

L’allenatore della Juventus ha poi proseguito concentrando l’attenzione proprio su Ramsey. L’avventura bianconera del centrocampista gallese è stata, finora, condizionata da moltissimi infortuni. Pirlo ha commentato dicendo: “Ramsey ha problemi fisici e non riesce a dare continuità alle prestazioni perché ogni 2-3 partite si deve fermare. Lui però è un giocatore estremamente intelligente e quando è disponibile diventa prezioso. Ha solamente questa debolezza fisica che lo costringe a restare fuori ogni tanto”.

Juventus, Cristiano Ronaldo ora è un peso? 

Il più deluso, e allo stesso tempo deludente, è proprio CR7. Dopo l’inaspettata eliminazione dalla coppa dalle grandi orecchie si è parlato tanto, soprattutto in Spagna, di un suo possibile ritorno al Real Madrid. L’allenatore della “Vecchia Signora” ha cercato di stemperare le tensioni e zittire le voci di mercato dicendo: Ronaldo sta bene, è normale che sia deluso da quanto successo l’altra sera così come lo è tutta la squadra. Si è allenato bene e penso che abbia recuperato per poter giocare domani sera. È normale che ci siano voci dopo l’eliminazione. Lui, insieme a Messi, è uno dei personaggi più importanti del calcio mondiale”. 

Conferenza stampa Cagliari-Juventus, Pirlo: "Abbiamo preso una bella botta"

Andrea Pirlo, in chiusura di conferenza pre Cagliari-Juventus, ha anche indicato cosa sia mancato alla sua squadra per passare il turno. È mancata la concentrazione. Quando commetti errori in questa competizione capita di uscire. È successo anche ad altre squadre in passato, quando prendi gol è sempre complicato recuperare. Dovremo prendere atto di questa eliminazione e degli errori fatti. Adesso l’obiettivo è quello del campionato“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui