Conferenza stampa Empoli-Lazio, Sarri: “Parita dura”

0

 La Serie A 2021/2022 sta per iniziare ufficialmente e con essa iniziano le conferenze dei vari tecnici. Oggi Maurizio Sarri ha tenuto la prima conferenza stampa in vista di Empoli-Lazio, in programma domani alle 20:45. Di seguito le parole del tecnico biancoceleste. 

La prima domanda che è stata posta al tecnico toscano ha riguardato Felipe Anderson. Il tecnico ha detto: “Felipe Anderson dovrebbe essere disponibile. Doveva sistemare alcune faccende burocratiche. L’ho visto giocare sia a destra che a sinistra, può giocare in entrambe le posizioni. Durante la stagione lo vedremo da entrambe le parti“. 

Proseguendo nella conferenza è stato chiesto a Sarri chi giocherà a centrocampo contro l’Empoli. L’allenatore ha risposto dicendo :“Chi gioca lo vedremo domani, abbiamo ancora un allenamento. Luis Alberto ha avuto degli acciacchi questa settimana ma si è allenato regolarmente. Akpa è un giocatore sottovalutato, con tante qualità, ci può dare una mano in costruzione“.

Luis Alberto-Sarri, pace fatta? 

È stata un’estate turbolenta per Sarri e Luis Alberto. Lo spagnolo non ha iniziato col piede giusto l’avventura con il nuovo tecnico della Lazio. La situazione pare essersi calmata come lo stesso allenatore ha dichiarato. Mi sembra che stia iniziando a capire. Luis Alberto ha talento e tecnica straordinaria, anche le sue qualità fisiche sono superiori a quelle che esprime. Dal punto di vista caratteriale è particolare, ma più impareremo a conoscerci e più andremo d’accordo, anche se non ho mai avuto problemi con lui“.

La conferenza è poi proseguita con alcune domande sul mercato. Più in particolare è stato chiesto a Maurizio Sarri dell’ultimo arrivato in casa Lazio, Pedro. L’allenatore toscano, come suo solito, ha risposto senza peli sulla lingua dicendo: “Io vorrei rispondere, ma mi piacerebbe parlare della partita perché io faccio un altro mestiere. Se vogliamo parlare di mercato domani mi dimetto e mi presento come direttore sportivo. Pedro è stato uno dei nomi che si era fatti in estate, poi si è aperto un canale per prenderlo e abbiamo sfruttato la possibilità. Sono contento che sia venuto“.

Conferenza stampa Empoli-Lazio, Sarri: "Parita dura"

Proseguendo sull’esterno spagnolo, Sarri ha detto: È difficile dire se sia pronto per giocare. In questi due giorni noi abbiamo fatto allenamenti molto più leggeri e quindi è difficile poter valutare la condizione del giocatore. Però è brillante, questo rientra nelle sue caratteristiche. Ma penso che uno scampolo di partita lo possa fare, vedremo quanto lungo”.

Conferenza Empoli-Lazio, Sarri: “Correa è un giocatore forte”

Un altro nome molto che circola molto nell’ambiente biancoceleste è quello di Joaquin Correa. Il fantasista argentino è finito nel mirino dell’Inter dell’ex Simone Inzaghi. Maurizio Sarri ha detto del calciatore: “Il suo ruolo è da valutare. Si parla di un giocatore forte, ma il ragazzo ha espresso la sua idea in tempi non sospetti. Lo vedo bene come esterno ma anche come attaccante centrale. Chiaramente qui c’è la figura di Immobile che blocca questo ruolo. Ciro è il nostro punto di riferimento. Ma la situazione di Correa è in divenire e vedremo cosa succederà nei prossimi giorni“.

Maurizio Sarri, proseguendo nella sua conferenza, ha analizzato la situazione della sua squadra dopo la preparazione. Il tecnico ha detto: Siamo in evoluzione, in divenire. Io mi ritengo uno specialista ovvero uno che vuole che le cose vadano alla perfezione. Al momento non è possibile e probabilmente questo sarà un anno di costruzione. Purtroppo il calcio di oggi non è fatto per gli specialisti ma per i tuttologi. In ogni caso sono contento di quello che ho visto, l’applicazione dei ragazzi è feroce e questo mi rende soddisfatto. Vado a fare l’allenamento molto contento e mi sto divertendo“.

In chiusura l’allenatore ha dichiarato quali sono gli obiettivi della Lazio dicendo: “Quello che possiamo ritagliarci non lo so, partiamo dal sesto posto e vedremo se da lì potremo salire o scendere“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui