Conferenza stampa Empoli-Milan, Pioli: “Commessi errori che vogliamo eliminare”

0

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida del Castellani contro l’Empoli, valevole per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A.

Empoli-Milan, Pioli: “Crisi alle spalle? Ne riparliamo dopo la Roma…”

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Empoli, il tecnico del Milan Stefano Pioli ha fatto il punto sul momento difficile dei rossoneri, in particolare nelle scorse settimane: “Ci aspetta una settimana importante, questa domanda va fatta alla fine della gara con la Roma. Vogliamo fare tanti punti in campionato, ma ci sono molte cose da fare in campo. Domani serve finalizzare più dei nostri avversari, difendere meglio, vincere la partita. Se riusciremo a mettere in fila prestazioni convincenti allora il periodo difficile sarà superato”.

Sull’astinenza di vittorie in trasferta: “Abbiamo commesso errori che abbiamo pagato a caro prezzo quando la vittoria o un risultato buono erano alla nostra portata. Abbiamo commesso errori che vogliamo eliminare”.

La parola d’ordine per la gara con l’Empoli: “Una: vittoria. Solo quello. Se vinci significa che hai messo insieme ogni cosa. Vinci per merito, perché hai fatto più degli avversari. Conta solo quello, lo sappiamo. Vogliamo continuare a stare bene, è quello l’obiettivo”.

Pioli: “Krunic? È meglio che stia cercando un’altra squadra”

Rispondendo alle domande dei cronisti in sala stampa, Stefano Pioli ha posto l’attenzione anche sulla situazione di Rade Krunic, ormai fuori dal progetto rossonero: “In questo momento è meglio per tutti che stia cercando un’altra squadra. Ma non è assolutamente vero che si è tirato fuori da solo: sono io che ho fatto delle scelte, ho notato che il suo rendimento non era più quello di prima”.

Sul nuovo ruolo di Hernandez: “È un calciatore fortissimo, molto intelligente, con questa mossa sta cercando di allungarsi la carriera. Ha mezzi fisici, tecnici e tattici così oltre la media che può giocare dove pensa di poter dare il meglio. Adesso sente questa posizione, sta facendo molto bene e si è reso disponibile in un momento complicato. Può giocare dappertutto, è il classico esempio che quando un giocatore è motivato e positivo può giocare in qualsiasi posizione, se ne ha le capacità, per aiutare la squadra”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui