Conferenza stampa Fiorentina-Juventus, Pirlo: “Dybala ok”

0

È momento di conferenza stampa per Andrea Pirlo, in vista della sfida di domani al Franchi tra Fiorentina e Juventus. La gara, valida per la 33esima giornata di Serie A, è un viatico importante per la corsa bianconera alla qualificazione in Champions League. Per i viola, invece, si insegue l’obiettivo salvezza.

Conferenza Juventus-Fiorentina, Pirlo: “Ricordiamo bene l’andata”

Il tecnico parla delle qualità della sua squadra, pur ricordando lo 0-3 del primo round. Mi convince lo spirito che ha ogni singolo, abbiamo in testa un unico obiettivo che è qualificarci in Champions. Affrontiamo una squadra che lotta per non retrocedere, ma abbiamo in testa la partita dell’andata che è stata la prima sconfitta. Quasi tutta la gara in dieci, abbiamo spirito di rivalsa contro una squadra che è storicamente avversaria. Sarà una bella partita, speriamo di fare un bel risultato“. Si fa poi riferimento alle condizioni di alcuni giocatori, specialmente Paulo Dybala. Sta molto meglio, si è visto anche l’altra sera che ha iniziato in un certo modo e poi è cresciuto. Più mette minuti nelle gambe e più migliora. Le gambe iniziano a girare nel modo giusto e si sente sempre meglio, vediamo domani. Abbiamo ancora l’allenamento di oggi pomeriggio per decidere chi mettere all’inizio“.

Si prosegue con altri componenti della rosa. “Chiellini e Danilo? Giorgio dovrebbe rientrare, Danilo ha ancora qualche piccolo fastidio all’adduttore dopo la gara con il Parma. Non dovrebbero esserci problemi, vediamo oggi. Chiesa? Non sarà tra i convocati perché non ha ancora recuperato. Ramsey? Aaron potrebbe essere della partita, in questo periodo non ha giocato molto perché ha avuto qualche problema fisico. L’altro giorno è entrato bene e potrebbe giocare. Morata? Sta bene, non ha giocato dall’inizio mercoledì per semplice turnover. Ho tre attaccanti di livello e in base all’avversario decido chi far giocare. Lui è forte, ci ha dato tanto e potrà farlo anche in futuro. Demiral? Non è a disposizione dopo quel risentimento, niente di grave ma non può allenarsi con la squadra. Bonucci? Verdremo in allenamento in base come ha recuperato chi ha giocato

Conferenza Fiorentina-Juventus, Pirlo: “Superlega, le voci non cambiano nulla”

Inevitabile non menzionare la questione Superlega.Normale che prima della partita di parma ci fossero tante voci. Si parlava solo di Superlega e magari ha influenzato un po’ la testa dei giocatori. Ma l’obiettivo è di qualificarci in Champions. Noi abbiamo in testa questo, dobbiamo vincere le partite e raggiungere la meta. Le voci che ci sono ora non ci cambiano niente, sappiamo cosa fare e come dobbiamo farlo. Se ne parlerà a lungo, ma la concentrazione sarà ancora di più su quello che dobbiamo fare“. Per Cristiano Ronaldo non è un periodo semplice.Non so se questo sia il momento più complicato, c’è stato chi lo ha avuto per tanti anni. Ho un bellissimo rapporto con lui, ha sempre voglia di fare bene. Vuolo sempre raggiungere il massimo e questi sono atteggiamenti normali, si arrabbia anche quando non vince la partitella“.

Giocare le ultime quattro su sei gare in trasferta è uno svantaggio? “È tutto molto relativo, ci saranno le settimane per prepararle bene, così come i viaggi e i recuperi. Domani giocheremo alle tre e non so se può essere un vantaggio o meno, noi dobbiamo vincere, il resto non conta. Siamo concentrati e andiamo a Firenze per i tre punti, questa è la cosa più importante“. Analisi sulla Fiorentina con il ritorno di Giuseppe Iachini. È tornato da qualche partita dopo aver cominciato il percorso. Lo conosciamo, allena da tantissimi anni. Ha riportato compattezza e ovunque vada lascia la sua impronta, sappiamo cosa ci aspetterà. Rabiot? Sta facendo molto bene ed è migliorato sotto tanti punti di vista, partirà dall’inizio“.

Conferenza stampa Fiorentina-Juventus, Pirlo: "Dybala ok"

“Mi fido dei miei giocatori”

Nonostante gli alti e bassi, Pirlo ha fiducia nei suoi uomini. Sì, mi fido ciecamente. Lavoriamo per quest’obiettivo che è talmente importante da non poterci permettere di pensare ad altro. So cosa vogliono i giocatori e la società, lavoriamo per la qualificazione. I giocatori hanno bene in testa cosa fare in queste partite. In Italia non c’è nessuna partita in cui puoi permetterti di abbassare la guardia. Sono convinto che affronteremo le prossime gare con determinazione“. Un pensiero sulla possibilità di arrivare al secondo posto. “L’obiettivo è quello di vincere le partite e dipende anche da quello che fanno sopra di noi. Dobbiamo guardare partita per partita e cercare di vincerle tutte, vedremo dove arriveremo alla fine“.

Una menzione al caos societario e su Andrea Agnelli. “L’ho visto sereno, è normale che si sia parlato tanto di lui e se ne parlerà ancora. Sa cosa deve fare. Lui porta grande entusiasmo tutti i giorni quando viene al campo e noi siamo tranquilli. Il clima è positivo, è quello di una squadra che vuole finire bene perché l’obiettivo è importante dopo aver perso la strada per campionato e Champions. L’obiettivo deve essere come una sorta di obbligo, siamo sereni e concentrati. Minaccia UEFA? No, non abbiamo paura di questo. Siamo sereni e concentrati su quello che dobbiamo fare. È il nostro lavoro e siamo convinti di poter finire la stagione sui nostri obiettivi. Stiamo sereni su quello che deciderà la UEFA“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui