Conferenza stampa Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Dare il massimo”

0

L’Atalanta arriva dal Liverpool per provare un’impresa ad Anfield, consapevole delle difficoltà di cui ha parlato Gasperini in conferenza. Il quarto di finale piuttosto tosto che varrà probabilmente una fetta della stagione, ma che può anche svoltarla. Ecco le parole di Gasperini. 

Liverpool-Atalanta, Gasperini in conferenza stampa: “Domani gioca Musso”

Il tempo sta per scadere e domani Liverpool e Atalanta si sfideranno nell’andata dei quarti di finale di Europa League. In conferenza stampa ha parlato il tecnico nerazzurro Gasperini presentando la sfida come una prova importante per la squadra e per la stagione intera.

Primo tema di discussione è stata proprio l’importanza della sfida di domani: “Penso che conti per quella che è la competizione. Le due gare perse erano diverse. È l’andata di un turno difficile e siamo contro i favoriti, perché sono fortissimi, primi in Premier e di grande valore. Siamo in uno stadio meraviglioso e sarà una bella esperienza. Ci siamo conquistati la possibilità di giocare un quarto di finale contro il Liverpool“.

Nel 2020 le due squadre si affrontarono in un Anfield deserto a causa del Covid e vinse l’Atalanta. Il ricordo di quella vittoria è vivo nella mente di Gasperini: “Erano i gironi di Champions che abbiamo passato da secondi, vincendo ad Amsterdam. Questa è diversa perché c’è l’andata e il ritorno, ma ha un’altra emozione per la presenza del pubblico“.

Sulla condizione della squadra: “In questo momento giochiamo un quarto e vogliamo dare il massimo. Lunedì penseremo al campionato. Vogliamo dare il massimo sui fronti“.

L’Atalanta ha incrociato ben quattro volte lo Sporting di Amorim, futuro allenatore reds. Gasperini ne ha parlato così: “Non lo so. Lo Sporting ha fatto un grande lavoro e ipotecato il suo campionato dopo anni di attesa. È un ottimo profilo e mi è piaciuto molto. Poi di mercato di altre squadre so pochissimo“.

Sul Liverpool poche parole: “Una buona squadra con buoni giocatori. Sono sempre ai vertici ed esprime buoni valori nei calciatori“.

Su questa esperienza ad Anfield racconta: “Il pubblico è uno spettacolo già di sè. Semmai la cosa drammatica era giocare in stadi vuoti come è successo per oltre un anno. Il pubblico per fortuna adesso c’è e il successo più grande per l’Atalanta è giocarle, altrimenti sarebbe stato un enorme rammarico“.

Sulla formazione di domani Gasperini ha parlato della porta: “Domani giocherà Musso, perché a inizio stagione era titolare, poi c’è stata l’esplosione di Carnesecchi. Lui è sempre stato esemplare e ha aiutato Marco nel lavoro. Ha giocato tutta la competizione e – se siamo qui – è anche grazie a lui. È un portiere veramente forte“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui