Conferenza stampa Milan-Atalanta, Pioli: “Vogliamo essere competitivi in campionato e in Europa”

0

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del big match contro l’Atalanta, posticipo del 26° turno di Serie A in programma domenica 25 febbraio a San Siro alle ore 20:45.

Milan-Atalanta, Pioli: “Affrontiamo una squadra in forma”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Atalanta, il tecnico del Milan Stefano Pioli ha rimarcato le difficoltà dell’incontro, in virtù dello stato di forma degli orobici: “È una sfida importante per la classifica, per tornare alla vittoria. Sarà complicato: noi, l’Atalanta e l’Inter siamo le squadre che hanno fatto più punti. Affronteremo una squadra in forma. Loro stanno bene, ma stiamo bene anche noi. Ci hanno sconfitto due volte in questa stagione”.

Sulle ambizioni in Europa League: Atalanta favorita per vincere l’Europa League? Quando me l’avete chiesto non avevamo ancora passato il turno… Ce la giocheremo anche noi come loro, il Liverpool e il Bayer Leverkusen. Tutti vogliono vincere il torneo. Cosa cambia giocare il giovedì? Fa differenza, basta guardare la preparazione per la partita di domani. Giocare giovedì e poi domenica vuol dire che il venerdì riposi e il sabato fai l’unico allenamento. Vogliamo essere competitivi in campionato e in Europa. Vogliamo fare bene, adesso arriva un mese impegnativo”.

Sulle condizioni della squadra: “Non so ancora nulla. Ieri abbiamo recuperato, oggi capirò di più la situazione sulle condizioni della squadra. Kalulu sta bene, parlerò con lui e valuteremo se convocarlo. Tomori è un po’ più indietro ma anche lui sta bene. Calabria dovrebbe allenarsi anche oggi in gruppo”.

Pioli: “De Ketelaere? Bravo Gasperini a trovargli la posizione”

Proseguendo nelle risposte alle domande dei cronisti, Stefano Pioli si è soffermato anche su Charles De Ketelaere, grande ex di giornata: Gasperini sta facendo un lavoro incredibile, bisogna fargli i complimenti. Ricordo i vostri sguardi su De Ketelaere, quando si diceva che avesse qualità e che Maldini Massara non avevano preso un pacco… In Italia molti hanno bisogno di un anno. Gasperini è stato bravo a trovargli una posizione più offensiva, poi ogni ambiente ha le sue aspettative e la sua storia”.

Su Maignan: “Non sono finiti i suoi miracoli, è tra i portieri migliori al mondo. Impara qualcosa da ogni situazione”.

Su Pulisic e Chukwueze: “Hanno le stesse caratteristiche. Pulisic segna, fa assist e lavora. Chuku deve segnare, fare assist e lavorare”.

Su Kjaer e Gabbia: Kjaer è un leader, sa parlare al momento giusto. Parlare in campo è fondamentale. La sua presenza sta aiutando Gabbia. Matteo sta facendo grandi cose con o senza Simon. Si applica, vuole essere al posto giusto al momento giusto. Sta facendo davvero bene”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui