Conferenza stampa Milan-Napoli, Pioli: “Non ci piace difendere”

0

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli, posticipo della ventiquattresima giornata di Serie A in programma alle 20:45 a San Siro.

Milan-Napoli, Pioli: “Puntiamo a vincere qualcosa”

Nel corso della conferenza stampa alla vigilia del big match contro il Napoli, il tecnico del Milan Stefano Pioli si è focalizzato su quale sarà l’obiettivo della squadra da qui alla fine della stagione: “Essere al top significa vincere qualcosa, dobbiamo puntare a quello. Sappiamo che è difficile, la competitività è alta, anche in Europa League sarà difficile. Le stagioni si costruiscono partita dopo partita; stiamo viaggiando bene e vogliamo continuare così, ma possiamo farlo solo se affronteremo bene la gara di domani”.

Sulle caratteristiche del Napoli: “Più che le caratteristiche e le qualità che non cambiano, al di là della classifica che non è positiva, sono importanti i numeri dentro la partita, per tiri e occasioni create. Dovremo cercare di sporcare il più possibile le loro giocate”.

Sul modo di giocare del Milan: “Siamo più portati a un gioco offensivo, non ci piace difendere. Poi ci sono momenti in cui abbiamo lasciato qualcosa. Ma bisogna insistere sui nostri aspetti positivi, e limare quelli su cui dobbiamo migliorare”.

La condizione della squadra: “Da 1 a 10 come sta? Oggi 10, poi tra due settimane non posso saperlo… Abbiamo avuto questo periodo con una partita a settimana che ci ha aiutato, nella preparazione, nei carichi, nel recupero fisico e mentale. Arriviamo molto bene a questo periodo con 5 gare in 15 giorni, le affronteremo una alla volta”.

Sul lavoro: “Faccio ciò che amo, è sempre stata la mia passione. Ho potuto divertirmi da calciatore e portare avanti questa carriera da allenatore. Ci sono aspettative, critiche, complimenti. È così tanto il piacere di lavorare ogni giorno con i miei giocatori che tutte le altre cose arrivano dopo: migliorare, conoscere i giocatori, apprendere anche da loro… Sono molto più le cose positive, poi è normale che ci siano anche le critiche. Per me conta tanto il modo in cui lavoriamo. Ho sempre avuto la fortuna di allenare un gruppo di persone speciali, è sempre stata una base solida. Mi fa stare bene, mi gratifica. Queste cose mi danno grandi emozioni, me le godo tutte”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui