Conferenza stampa Milan-Salernitana, Pioli: “Ibrahimovic presto titolare”

0
Conferenza stampa Milan-Salernitana, Pioli: “Ibrahimovic presto titolare”

Il tecnico del Milan Stefano Pioli, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Salernitana, ha presentato la gara contro i campani. Un’occasione fondamentale per ripartire dopo la sconfitta con la Fiorentina e tornare al quarto posto in classifica, e dare continuità anche in campionato dopo la splendida qualificazione ai quarti di finale di Champions League.

PIOLI Conferenza stampa Milan-Salernitana, Pioli: "Ibrahimovic presto titolare"
Stefano Pioli, Milan

Milan-Salernitana, Pioli: “Ci dobbiamo buttare sul campionato”

Il primo tema toccato da Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Salernitana è, ovviamente, la voglia di ripartire dopo la sconfitta di Firenze: “C’è la consapevolezza di volerci buttare sul campionato. Se vogliamo rivivere le stesse emozioni della Champions dobbiamo arrivare nei primi quattro posti. Domani c’è un’occasione: ho visto ciò che voglio vedere in questi giorni”.

Sulla squadra: “Giocherà il miglior Milan nel modo più assoluto. Nello sport ciò che si è fatto fino a ieri non conta più niente, dunque giocherà la miglior squadra possibile per ciò che si è visto in questi giorni”.

Su cosa migliorare: “Sulle scelte di gioco, contro il Tottenham potevamo fare scelte diverse nel momento in cui dovevamo farlo”.

Su come affrontare la Salernitana: “Posizioni simili a quelle del Tottenham. Dovremo stare molto attenti e controllare bene la partita, trovare gli spazi contro una squadra che si sta difendendo molto bene”.

Leao Conferenza stampa Milan-Salernitana, Pioli: "Ibrahimovic presto titolare"
Rafael Leao, Milan

Pioli: “Dobbiamo servire meglio Leao”

Non poteva mancare un commento da parte di Pioli anche allo scarso momento di forma di Leao, a cui il tecnico ha risposto così: “Non è un pelo nell’uovo, anzi: dobbiamo servirlo meglio. A Londra si è mosso molto bene, nel primo tempo abbiamo trovato pochi spazi perché non lo abbiamo servito con i tempi giusti. Ripeto che Rafa è il più libero nei movimenti: deve cercare gli spazi”.

Su Ibrahimovic: “Domani non sarà titolare, ma presto sì. La sua condizione sta migliorando, ma domani non partirà dall’inizio”.

Su De Ketelaere: “Sta bene, come tanti giocatori in quel ruolo. Titolare? Domani vedremo. Ha avuto un momento prima della sosta in cui non era brillante, ora sta bene fisicamente e mentalmente. Le sue prestazioni stanno crescendo ed è pronto a dare il suo contributo”.

Su Brahim Diaz: “È un giocatore completo, ha grande qualità, di spunto, di uno contro uno, di sacrificio e generosità. Per me è completo. Riscatto? Siamo solo a marzo, lavoro molto bene con lui e lui sta bene”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui