Conferenza stampa Napoli-Sporting Braga, Mazzarri: “Fondamentale qualificarsi”

0

L’allenatore del Napoli Walter Mazzarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro lo Sporting Braga, valevole per l’ultima giornata della fase a gironi.

Napoli-Sporting Braga, Mazzarri: “Mi aspetto più solidità”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della gara con lo Sporting Braga, il tecnico del Napoli Walter Mazzarri non si è nascosto, indicando come unico obiettivo la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League“Prima di tutto è fondamentale qualificarci. Abbiamo dimostrato di saper giocare a calcio, ma serve ritrovare equilibrio, senza concedere ripartenze, gol che l’anno scorso non subivamo. Mi piacerebbe vedere una fase difensiva più attenta, compatta: sono cose che magari sono migliorate, ma con risultati carenti, visto che ai primi errori subiamo gol. Mi aspetto maggior solidità, giocando il nostro calcio: abbiamo giocato bene sia con la Juventus che nel primo tempo con l’Inter. Ma domani mi interessa passare il turno, dimostrando di essere tornati solidi e senza regalare nulla. Il resto lo vedremo strada facendo”.

Sulla difesa a 3: “Sono tornato per giocare a 4, ci sono i calciatori ideali per farlo. A sinistra è successo di tutto: Natan fa quel che può, mi aspetto che spinga maggiormente, anche in Brasile lo faceva. Non è semplice arrivare da lì. Ho allenato Bremer, se lo vedevate nei primi mesi era un altro giocatore rispetto a quello di oggi… Si paga dazio quando arrivi in Italia dal Brasile. Anche Zanoli può giocare, ma viene da un infortunio e ha un minutaggio limitato. L’importante è restare compatti, tranquilli, anche perché a destra facciamo un grande gioco, però c’è apprensione e dobbiamo migliorare. Conta la solidità della squadra, quando si attacca serve sapere che non bisogna farli ripartire, è questo il senso della prossima sfida”.

I pochi tiri in porta: “Contro la Juve abbiamo tirato 7 volte, mi piacerebbe allenare i tiri nelle prossime circostanze, ultimamente tiriamo male. La prima stagione qui siamo arrivati terzi e i centrocampisti fecero 0 gol, poi con Inler Dzemaili ne facevamo molti e arrivammo secondi. Serve anche il gol dalla distanza: l’Inter nel primo tempo non fece nulla, e poi l’ha sbloccata da fuori. Se riusciremo a schiacciare gli avversari nella loro area, servirà allora trovare anche il gol da fuori, non si può entrare sempre con l’uno-due. Sono sicuro che ci darebbe qualcosa in più per sbloccare le partite, quando giochi contro difese chiuse”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui