Conferenza stampa Roma-Atalanta, Mourinho: “Auguro il meglio a Tiago Pinto”

0

L’allenatore della Roma José Mourinho ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del big match dell’Olimpico contro l’Atalanta, valevole per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A.

Roma-Atalanta, Mourinho: “Loro hanno tutto, ma noi siamo tosti”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Atalanta, il tecnico della Roma José Mourinho ha parlato del valore degli avversari di domani, elogiando il lavoro di Gian Piero Gasperini“Hanno tutto: qualità, esperienza, opzioni. Hanno molti anni con lo stesso tecnico, con la stessa filosofia, lo stesso modo di giocare. Giocano a occhi chiusi, capiscono l’allenatore a occhi chiusi, con interpreti ideali per giocare nel loro modo di giocare. Due anni fa abbiamo vinto, lo scorso anno abbiamo perso giocando una delle più belle gare in casa. Sarà sempre difficile, ma noi siamo questi: tosti, complicati per ogni avversario, troviamo sempre forza nelle nostre difficoltà. Loro sanno che non sarà semplice”.

Sugli infortuni e il nuovo arrivato Huijsen: “Non recupera nessuno: Mancini può giocare, ma non è recuperato. Tutti gli altri sono fuori a lungo: Smalling, Tammy… Si è infortunato anche Renato, nessun altro recupera. La sfida è di alto livello, l’avversario è di alto livello: ci sono tanti calciatori bravi, sono un’ottima squadra, la sfida è difficile come Napoli, Juventus, Lazio, Milan… il livello degli avversari non cala mai. Huijsen? È un ragazzo di 18 anni, ha 10 minuti di Serie A, ma è uno dei prospetti di maggiore qualità nel calcio europeo per l’età che ha. Sarà in futuro un grandissimo giocatore”.

Sull’addio di Tiago Pinto: “Fare considerazioni su un direttore non è per me. Rispetto le gerarchie: io sono qui, più in alto il direttore e ancor più in alto la proprietà. Ho esperienza, non commento il lavoro di un superiore, non riesco a farlo. Posso dire che gli auguro il meglio, siamo amici, è una sua decisione da rispettare, sarò sempre a tifare perché tutto gli vada bene. Valutare non è corretto: lui deve valutare me, non io lui. In futuro sarà la stessa situazione, non sarà l’allenatore a fare commenti. Se viene posta questa domanda internamente e c’è fiducia nella mia interpretazione, siamo in famiglia e tutti parlano, altrimenti mi rifiuto di entrare in un campo che non è il mio. Rimango in basso e non esco”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui