Conferenza stampa Spagna-Croazia, De la Fuente: “Lotteremo per la finale”

0
Conferenza stampa Spagna-Croazia, De la Fuente: “Lotteremo per la finale”

Il Commissario Tecnico della Spagna Luis De la Fuente ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Croazia, valevole per la prima giornata del Gruppo B degli Europei in Germania (lo stesso girone dell’Italia).

Spagna-Croazia, De la Fuente: “Siamo il miglior Paese del mondo”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della gara con la Croazia, il Commissario Tecnico della Spagna Luis De la Fuente si è soffermato sul sentimento d’orgoglio che deve pervadere la Nazionale iberica, visto il sostegno incessante del popolo spagnolo: “Siamo il miglior paese del mondo. Dobbiamo essere orgogliosi di ciò che siamo, questa è la motivazione. Si parla dell’attesa di 12.000 tifosi spagnoli per la sfida, significa che la gente è affascinata. Lotteremo con questo sentimento nazionale. È nostra responsabilità trasmetterlo affinché le persone ci seguano. Dobbiamo dare loro le motivazioni per seguirci. Domani ci sarà un’atmosfera straordinaria. In Nations League chi è venuto con noi ha esultato realmente“.

Su Laporte: “Non si è allenato con il gruppo negli ultimi due giorni, ma con la Croazia potrebbe esserci. Ha qualche disagio, non gioca da protezione. Sta bene”.

Su Lamine e Nico: Lamine è molto giovane. Ha un talento che soltanto gli eletti hanno. Sono giocatori che capiscono il gioco e maturano prima. Cercheremo di sostenerli e renderli naturali. Lavoreranno più duramente con umiltà, perché quando le loro prestazioni caleranno le critiche saranno feroci. Cercheremo di educarlo, come nel suo club. Sono speciali, hanno quel tocco che li rende differenti. Mi sarebbe piaciuto che si fossero allenati anche Ferran e Ayoze. Tutti pensate che Nico e Lamine giochino. Se non giocheranno, per voi sarà una sorpresa…”.

Sull’obiettivo della squadra: “Vogliamo fare bene e competere, finire ogni gara con la coscienza pulita. Fin dove arriveremo? Siamo pronti a lottare per qualcosa di importante, per la finale. Saremo felici se avremo dato tutto. Proveremo ad andare il più avanti possibile”.

Sulle condizioni della squadra: “Affronteremo la gara con entusiasmo. Abbiamo lavorato per quindici giorni in modo eccezionale. Lo faremo con calma, con la convinzione che potremo fare qualcosa di importante”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui