Conte, quale futuro? Sul tecnico è forte l’interesse del Chelsea

0

Il futuro di Antonio Conte è sempre più un rebus col passare dei giorni, e se fino a poco tempo fa sembrava certo il suo ritorno in Italia, ora le cose sembrano esser cambiate dato che è molto forte l’interesse del Chelsea su di lui. 

In Italia infatti, Milan e Napoli non hanno finora strappato un accordo col tecnico pugliese che, dunque, sta iniziando a guardarsi intorno. La proposta dei Blues, da lui già allenati nel biennio 2016-2018 e condotti alla vittoria della Premier League, è molto allettante. 

L’ex CT della nazionale infatti avrebbe a disposizione un budget molto ampio per il mercato, aspetto che potrebbe portare i londinesi a costruire un’ottima rosa.

Conte, quale futuro? Sul tecnico è forte l'interesse del Chelsea

Uno dei difetti degli ultimi anni della proprietà inglese, dalla vendita del club da parte di Abramovic, è stato proprio il comprare giocatori senza un vero criterio. Un mister navigato e molto competitivo come Conte, potrebbe invece far fruttare bene i capitali a disposizione della squadra inglese. 

Da capire quanto il suo desiderio di tornare a lavorare in Italia possa incidere sulla decisione finale. L’anno sabbatico infatti, ha anche dato modo al tecnico di tornare a casa a lungo, e ciò potrebbe attenuare la sua volontà di riprovare un’esperienza nella nostra penisola, accettando una nuova avventura all’estero

Conte, tra le due litiganti la terza squadra gode? Può essere al Chelsea il suo futuro!

La proposta messa sul piatto da Todd Boehly è di quelle importanti. Il presidente dei londinesi infatti, stufo delle pessime performance messe in mostra dalla squadra allenata da Pochettino, sta pensando all’esonero del tecnico argentino

L’idea sarebbe quella di affidare a Conte la panchina del Chelsea e anche un ruolo da vero e proprio manager per un futuro vincente. Carta bianca quindi sia sul mercato che sulle decisioni di rilievo nel club, per una proposta dunque più allettante di quelle che potrebbe ricevere in Italia. 

Nel nostro paese infatti, a volerlo sembrano essere rimaste solamente Milan e Napoli. La prima però non ha ancora affondato il colpo, mentre i partenopei stanno dietro a Conte da mesi ma alcuni giocatori non si sposano bene col suo modulo.

Conte, quale futuro? Sul tecnico è forte l'interesse del Chelsea

Il rapporto con un presidente vulcanico come De Laurentiis inoltre potrebbe essere molto spigoloso e poco produttivo. A spuntarla quindi potrebbe davvero essere il Chelsea.

A fare la differenza oltre al ruolo da manager e al budget di mercato potrebbe essere il compenso annuo. Infatti, il Chelsea potrebbe arrivare ad offrire anche uno stipendio a doppia cifra al tecnico, cosa che il Napoli ed il Milan non possono permettersi. 

Il rapporto d’affetto e i bei ricordi che lo legano al pubblico dei Blues potrebbe giocare un ruolo decisivo nella decisione finale di Conte. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui