Coppa del Re: Valencia-Cadice, le formazioni ufficiali

0

Tra le squadre rimaste in Coppa del Re, il Valencia è tra le favorite per arrivare fino in fondo ma prima dovrà battere il Cadice nella sfida valida per i quarti di finale (di seguito le formazioni ufficiali). Rispetto alla scorsa stagione, vissuta con pochi alti e molti bassi, i Pipistrelli sono in una posizione di classifica decisamente migliore e possono lottare per un posto in Europa, obiettivo che attualmente dista cinque punti. Guedes e compagni però sono reduci da un momento negativo in campionato, avendo perso tre volte nelle ultime quattro partite (in mezzo il pareggio con il Siviglia). In Coppa del Re, il Valencia vanta otto vittorie del trofeo, l’ultima delle quali risalente alla stagione 2018/19 battendo 2-1 il Barcellona in finale.

Il Cadice lotta per salvarsi in Liga. Terzultimo in classifica, è riuscito ad avvicinare la zona salvezza a due punti grazie alla vittoria contro il Levante nell’ultimo turno. Successo che ha interrotto un digiuno dai tre punti lungo otto partite. Gli andalusi hanno raggiunto i quarti della Coppa del Re per la terza volta nella loro storia. Ci erano riusciti solo nelle edizioni 2005/06 (poi eliminati dall’Espanyol) e 1989/90, quando arrivarono in semifinale per poi perdere il doppio confronto con il Real Madrid. In questa edizione del torneo, il Cadice ha superato nell’ordine Villa de Fortuna, Albacete, Fuenlabrada e Sporting Gijon.

Arbitro dell’incontro è Javier Alberola Rojas, assistenti Teodoro Sobrino Magàn e Ivàn Hernández Ramos; quarto uomo Salvador Lax Franco. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Mestalla” di Valencia.

Valencia-Cadice, le formazioni ufficiali

VALENCIA (4-4-2): Doménech; Correia, Diakhaby, Guillamón, Gayá; Foulquier, Soler, Cömert, Gil; Duro, Guedes.

PANCHINA: Mamardashvili, Lato, Moriba, Costa, Cheryshev, Racic, Mosquera, Gómez, Vázquez, Maranhão.

ALLENATORE: José Bordalàs.

CADICE (4-4-2): Gil; Parra, Hernández, Cala, Espino; Alejo, Jønsson, Alcazar, Idrissi; Andone, Sobrino.

PANCHINA: Ledesma, Carcelén, Salvi, Pérez, Mari, Negredo, Chust, Álex, Fornés, Haroyan, Perea.

ALLENATORE: Sergio Gonzalez.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui