Coppa di Francia: Lione-PSG, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Lione e PSG, finale della Coppa di Francia 2023/24. L’OL sta per concludere una stagione a due facce, caratterizzata da una rimonta spettacolare dopo una prima parte da incubo. Quando è cominciato il percorso nella coppa nazionale ai trentaduesimi di finale, i Gones si trovavano al 16° posto della classifica di Ligue 1. Storia completamente diversa alla 34^ giornata, ultima di campionato: il Lione ha chiuso in sesta posizione, con un sorpasso in extremis ai danni del Lens, guadagnandosi la qualificazione all’Europa League. L’OL giocherà la finale della coppa nazionale per la nona volta: nell’albo d’oro conta cinque successi, l’ultimo dei quali risale all’edizione 2011/12 battendo 1-0 il Quevilly-Rouen.

Lione e PSG si sono affrontate già una volta nell’ultimo atto del torneo. Nel 2007/08 furono i Gones ad alzare la coppa con un gol di Sidney Govou nei tempi supplementari. I parigini si presentano a questa sfida con il record di finali giocate (20, compresa quella odierna), il maggior numero di finali consecutive (6 nel periodo 2015-2021) e il primato di successi consecutivi (4, dal 2015 al 2018). La compagine della capitale, che ha vinto la Ligue 1 per la decima volta nelle ultime dodici stagioni, proverà a centrare la doppietta in patria per la quinta volta dopo il 2015, 2016, 2018 e 2020. Sono cinque le finali perse dal PSG: l’ultima risale al 2019 contro il Rennes, che si impose ai rigori.

Arbitro dell’incontro è François Letexier, assistenti Erwan Finjean e Mehdi Rahmouni. Il quarto uomo è Jérôme Brisard, al VAR c’è Bastien Dechepy mentre l’assistente VAR è Yohann Rouinsard. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Pierre Mauroy” di Lille. Per la prima volta dal 1997, l’ultimo atto della competizione non si giocherà allo Stade de France.

Lione-PSG, le formazioni ufficiali

OLYMPIQUE LIONE (4-3-3): 23 Perri; 22 Mata, 12 O’Brien, 55 Caleta-Car, 3 Tagliafico; 6 Caqueret, 31 Matic, 8 Tolisso; 18 Cherki, 10 Lacazette, 17 Benrahma.

PANCHINA: 1 Lopes, 14 Adryelson, 21 Henrique, 98 Maitland-Niles, 25 Mangala, 7 Baldé, 37 Nuamah, 11 Fofana, 9 Orban.

ALLENATORE: Pierre Sage.

PARIS SAINT-GERMAIN (4-3-3): 99 Donnarumma; 2 Hakimi, 5 Marquinhos, 35 Beraldo, 25 Nuno Mendes; 33 Zaire-Emery, 17 Vitinha, 8 Ruiz; 10 Dembélé, 7 Mbappé, 29 Barcola.

PANCHINA: 80 Tenas, 37 Skriniar, 42 Zague, 4 Ugarte, 15 Danilo, 19 Kang-in Lee, 11 Asensio, 9 Ramos, 23 Kolo Muani.

ALLENATORE: Luis Enrique.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui