Coppa Italia 2022/23: il quadro che porta agli ottavi

0

La settimana ha regalato molte emozioni oltre ai tanti gol realizzati. Diverse compagini di Serie A sono state impegnate negli scontri di Coppa Italia, giocandosi così i sedicesimi di finale e il rispettivo passaggio del turno. Alcuni club hanno avuto “vita facile” contro le “piccole della Serie B”, mentre altri hanno protratto il match fino ai supplementari e addirittura fino ai calci di rigore. Lo scontro più equilibrato è stato quello tra Parma e Bari, due squadre di cadetteria che si sono affrontare per il passaggio del turno. Archiviata questa fase, ecco che si completa il quadro degli ottavi di Coppa Italia 2022/23.

Coppa Italia: gli scontri dei sedicesimi

Disputate tra Martedì 18 e Giovedì 20 Ottobre, le gare di Coppa Italia hanno tolto energia e resistenza a molte squadre, alcune delle quali si sono trovate costrette a rincorrere la vittoria anche dopo il tempo regolamentare. Pochissime le vittorie nette, che hanno garantito un’adeguata gestione delle forze in campo e turnover.

Ben otto scontri complessivi:

  • Genoa-SPAL: 1-0;
  • Torino-Cittadella: 4-0;
  • Spezia-Brescia: 3-1;
  • Parma-Bari: 1-0;
  • Udinese-Monza: 2-3;
  • Cremonese-Monza: 4-2 (terminata 2-2 dopo novanta minuti e decisa nei supplementari);
  • Sampdoria-Ascoli: 1-1 (un gol per parte durante i supplementari e vinta 9-8 ai rigori);
  • Bologna-Cagliari: 1-0;

Tra turnover e passi falsi, alcune compagini hanno lasciato anzitempo la competizione, come ad esempio l’Udinese, sconfitta in casa da un Monza pieno di orgoglio e fame. Vittoria all’ultimo anche per Cremonese e Sampdoria, mentre Torino e Spezia non hanno mai messo in discussione la gara. Di misura il Bologna, quanto basta per passare il turno.

Per i club di Serie B, ottimo il successo di Genoa e Parma sulle dirette concorrenti.

Ottavi di Coppa Italia 2022/23: le prossime sfide

Chiusa la questione sedicesimi, adesso il quadro degli ottavi di finale è completo. Cominceranno il proprio percorso le cosiddette “big” italiane, pronte a lavorare per vincere il torneo, sempre importante e negli ultimi anni molto ambito.

Coppa Italia 2022/23: il quadro che porta agli ottavi

Gli ottavi verranno disputati tra l’11 Gennaio e il 18 Gennaio 2023, con alcune gare che si rivelano “semplici”, ma soltanto sulla carta:

  • Inter-Parma;
  • Atalanta-Spezia;
  • Lazio-Bologna;
  • Juventus-Monza;
  • Napoli-Cremonese;
  • Roma-Genoa;
  • Fiorentina-Sampdoria;
  • Milan-Torino;

I quarti di finale verranno giocati il 1 Febbraio 2023, con le semifinali fissate il 5 Aprile (per l’andata) e il 23 Aprile (per il ritorno). Come di consueto, a fine Maggio, ci sarà la finale, precisamente il 24.

Una competizione che sta prendendo forma e che, senza dubbio, regalerà ottime partite, anche pensando alle ultime scoppiettanti edizioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui