Coppa Italia Beach Soccer, giornata 1: cominciano le ostilità a Messina

0
Coppa Italia Beach Soccer, giornata 1: cominciano le ostilità a Messina

Parte dal 27 al 30 giugno la Coppa Italia Beach Soccer al “Torre Faro”, la tappa in terra siciliana a Messina. Sedici squadre s’incontreranno sulla sabbia dell’oasi naturale di Capo Peloro, quattro giorni per stabilire chi vincerà il primo trofeo della stagione di Beach Soccer 2024.

Screenshot_20240627_235820_Instagram Coppa Italia Beach Soccer, giornata 1: cominciano le ostilità a Messina
Beach Stadium “Torre Faro”

Coppa Italia Beach Soccer Messina, i risultati della prima giornata

Si comincia alle 11 alla “Domusbet Arena”, i primi a scendere sulla sabbia per gli ottavi di finale sono Happy Car Sambenedettese e Genova Beach Soccer. Sono i marchigiani ad avere la meglio, qualificandosi ai quarti di finale. 

A seguire troviamo Seatram Chiavari Bs – Catania Fc con gli etnei che vincono a tavolino la partita. Il Chiavari non si è presentato in campo a causa di un ritardo dei mezzi di trasporto. 

Comincia bene la tappa di Coppa Italia per FVG Bs che vince contro l’Icierre Lamezia Bs, apparso poco in partita.

Stacca il pass per i quarti di finale anche l’Alsalab Napoli Bs che travolge la Vastese Bs 2014.

Si aggiudica il passaggio ai quarti anche il Città di Milano che cala la cinquina al Riccione 1926 Bs

Ottimo avvio per la Farmaè Viareggio: i bianconeri travolgono 10-1 il Sicilia Bs e ottengono la qualificazione per i quarti che li vedranno impegnati venerdì 28 alle 18.30 contro il Friuli Venezia Giulia. Nel largo successo sui siciliani, a segno Remedi e Gori (una doppietta ciascuno), Bertacca, Léo Martins, Ghilarducci, Fazzini, Zè Lucas e Ozu.

Anche il Pisa stacca il biglietto per i quarti battendo i calabresi del Brancaleone che, nel terzo tempo, ha tenuto testa ai toscani mettendo segnando due reti.

IMG-20240627-WA0019 Coppa Italia Beach Soccer, giornata 1: cominciano le ostilità a Messina
Credit foto Catania Bs

L’ultimo ottavo di finale della giornata tocca ai padroni di casa della Domusbet Catania Bs che incontra il Terracina Bs, squadra giovane (età media 21 anni) e con un grande passato nel beach soccer: dopo un anno di pausa, infatti, i laziali si sono presentati ai nastri di partenza ricominciando dalla Serie B. Il Catania Bs la fa da padrone in campo grazie alla tripletta di Caiuque, seguito dalla doppietta di Montari. Per concludere, infine, una gran sciabolata di Catarino. Il Catania Bs accede così ai quarti di finale.

I risultati

  • Sambenedettese Bs 7 – 3 Genova Bs
  • Seatram Chiavari Bs ND Catania Fc
  • Fvg Bs 6 – 2 Icierre Lamezia 
  • Alsalab Napoli Bs 7 – 3 Vastese Bs 2014
  • Città di Milano Bs 5 – 1 Riccione 1926 Bs
  • Farmaè Viareggio Bs 10 – 1 Sicilia Bs
  • Lenergy Pisa Bs 8 – 2 Brancaleone 
  • Catania Bs 6 – 2 Terracina

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui