Coppa Italia: Inter-Juventus, Conte: “Grande rispetto per loro”

0

Dopo Pirlo, tocca ad Antonio Conte presentare la semifinale di andata di Coppa Italia, Inter-Juventus. Altra gara da grande ex per il tecnico salentino, la quarta da quando siede sulla panchina nerazzurra. 

Coppa Italia, Inter-Juventus, Conte: “Lukaku sta bene”

L’ex bianconero parla dell’avversario e di alcuni suoi singoli. “Deve esserci grande rispetto verso una formazione forte, dovremo essere bravi e fare una grande partita. Ci giochiamo la qualificazione in 180 minuti come l’anno scorso, quando abbiamo perso in casa ma poi abbiamo pareggiato al San Paolo. Dovremo essere bravi e cercare di fare del nostro meglio. Lukaku? Non è la prima volta che ci manca Romelu, ci sarà Sanchez con Lautaro. Romelu sta bene e ha risposto ottimamente con due gol al Benevento. Ora ha modo di riposare in maniera forzata, si preparerà per il ritorno in campionato. Eriksen? È un bravissimo ragazzo, si sta impegnando tanto. Stiamo cercando di lavorare tanto con lui per trovare non una, ma più soluzioni. Così avrà la possibilità per dare a lui, a me e alla squadra un’alternativa su cui contare“.

Come anticipato in precedenza, per Conte si tratta della quarta gara in cui affronta il suo passato. Nello scorso campionato, arrivarono due sconfitte. A San Siro, la gara terminò per 1-2, mentre il ritorno si concluse sul 2-0: il primo Derby d’Italia della storia giocato senza pubblico. In entrambe le occasioni, in sella alla Juventus Maurizio Sarri. Nell’attuale edizione della Serie A, invece, un roboante 2-0 firmato dalle reti dell’ex di turno Vidal e Barella. Una vittoria, questa, al culmine di un match totalmente dominato dai milanesi, tecnicamente e tatticamente. Ora Pirlo avrà l’occasione di rifarsi contro il suo maestro. Come ammesso prima dell’incontro di campionato, infatti, Conte è stato per lui fondamentale nel suo nuovo percorso, considerando il periodo del pugliese alla guida dei bianconeri. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui