Coppa Italia: Inter-Juventus, Pirlo: “Domani non è decisiva”

0
Coppa Italia: Inter-Juventus, Pirlo: “Domani non è decisiva”

L’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, ha commentato in conferenza stampa la semfinale di domani sera in Coppa Italia, avversaria l’Inter. Calcio d’inizio a San Siro alle 20:45, per i bianconeri occasione di riscatto dopo la pesante sconfitta in campionato, gara di andata.

Coppa Italia, Inter-Juventus, Pirlo: “Non dobbiamo adagiarci”

Il tecnico inizia parlando dell’approccio alla gara, riferendosi anche alle scelte di formazione. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza. Giochiamo il primo round perché è una partita che si gioca su 180 minuti. Domani non sarà decisiva, dovremo essere bravi a gestirla. La gara di campionato ha insegnato tanto, soprattutto che quando non siamo sul pezzo non siamo noi stessi. Da lì siamo ripartiti giocando grandi prestazioni. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare subito il Napoli che ci ha rialzato immediatamente l’attenzione. Però non dobbiamo adagiarci perché siamo solo all’inizio e abbiamo ancora tante partite da giocare“.

Mi attendo la solita gara che fa l’Inter. Cerca di mettere in campo le proprie idee, l’allenatore lo conosciamo bene e quindi ci siamo preparati in questi giorni a quello che potrà accadere domani in campo. È una squadra molto brava a chiudersi e ripartire, ha giocatori molto veloci e bravi a tenere il campo, negli inserimenti. Dovremo fare una partita attenta. Ho un gruppo di ragazzi con tanta voglia di vincere dentro e questa è fondamentale per una squadra ambiziosa come la nostra. Questa è la forza che mi porto dietro tutti i giorni. Formazione? Qualcosa rientreremo, ci sarà il rientro di Gigi in porta (Buffon, N.D.R.). L’unica defezione sarà Ramsey che ha avuto un lieve risentimento ieri in allenamento, speriamo di recuperarlo per sabato. Per il resto vedremo domani a San Siro“. 

“Nuova compattezza dietro”

Pirlo conclude con l’analisi di alcuni elementi della rosa che hanno consentito un netto miglioramento. “Abbiamo trovato compattezza anche grazie al rientro di Chiellini. Anche Bonucci sta giocando delle ottime partite ed è migliorato soprattutto sull’aggressività. Arthur è una mezzala di costruzione, bravo nel gestire la palla e quindi è uno che ci dà le geometrie. Morata è il centravanti moderno che cercavo, siamo riusciti a riportarlo a casa e ci sta dando tanto“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui