Coppa Italia: Inter-Milan, le formazioni ufficiali

0

Analizziamo le formazioni ufficiali di Inter e Milan, che nella gara delle 20:45 allo stadio San Siro di Milano disputeranno il Derby di Milano valido per i quarti di finale della Coppa Italia. La sfida di questa sera è la 25esima volta in Coppa Italia tra le due squadre con un bilancio delle gare giocate di 7 successi nerazzurri, 7 pareggi e 10 vittorie dei rossoneri. Derby di Milano che oggi ha ancora più valore infatti entrambe le squadre tengono a vincerlo per dare un segnale forte anche in ottica campionato dove lo scontro per il primato è proprio tra queste ultime. 

L’Inter arriva dalla vittoria, nel turno precedente, per 2-1 sul campo della Fiorentina ai supplementari. Conte non ha problemi di formazione, escluso D’Ambrosio ( infortunio al ginocchio). Questa sera i nerazzurri scende in campo con il consolidato 3-5-2, superato il ballottaggio in attacco tra Lautaro e Sanchez, con il cileno che affiancherà Lukaku. Si rivedono Darmian e Kolarov dal primo minuto.

Il Milan, invece nel turno precedente ha sconfitto il Torino 5-4 ai calci di rigore. Pioli dovrà fare a meno dello squalificato Donnarumma al suo posto Tătărușanu. Tra gli indisponibili per questa sera figurano anche: Calhanoglu (causa Covid); Mandzukic (piccolo problema alla caviglia); Bennacer (rientra da infortunio nella prossima gara); Tonali (problema muscolare). Il Milan dunque scende in campo con il 4-2-3-1 con Saelemaekers-Brahim Diaz-Leao dietro all’insostituibile Ibrahimovic.

Il direttore di gara è Paolo Valeri, della Sezione di Roma 2, affiancato da Del Giovane e Colarossi. Chiffi il quarto ufficiale. Al VAR, invece, troviamo Luca Banti, coadiuvato da Paganessi

Inter-Milan, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Lukaku, Sanchez.

PANCHINA: Bastoni, Eriksen, Gagliardini, Hakimi, Lautaro, Padelli, Pinamonti, Radu, Ranocchia, Sensi, Young.

ALLENATORE: Antonio Conte.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Meité; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic.

PANCHINA: Calabria, Castillejo, Donnarumma A., Hauge, Jungdal, Kalulu, Krunic, Maldini D., Rebic, Tomori.

ALLENATORE: Stefano Pioli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui