Coppa Italia, Juventus-Inter: le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Juventus-Inter, sfida valevole per la prima semifinale di andata di Coppa Italia. Dirigerà l’incontro l’arbitro Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Costanzo e Passeri, e dal quarto uomo Guida. VAR e AVAR saranno rispettivamente Di Paolo e Dionisi. Calcio d’inizio alle 21:00 all’Allianz Stadium di Torino.

A distanza di tre settimane, Juventus e Inter si incontrano di nuovo per la semifinale di andata di Coppa Italia. In questa stagione, le due eterni rivale, si sono affrontate due volte in occasione delle quali, i bianconeri hanno centrato due vittorie. L’ultima di misura a San Siro grazie alla rete di Kostic. Se la compagine lombarda avrà voglia di riscatto, lo stesso si può dire della Vecchia Signora sconfitta lo scorso anno proprio in finale. In occasione della partita di questa sera, Massimiliano Allegri punterà dal 1′ dalla coppia d’attacco Di Maria-Vlahovic, con Chiesa recuperato e pronto a subentrare dalla panchina. Rientrano dalla squalifica anche Rabiot e Paredes, mentre rimangono ai box Pogba e Bonucci.

Quattro sconfitte nelle ultime cinque gare disputate per l’Inter. Gli uomini di Simone Inzaghi arrivano a questo big match dal secondo passo falso casalingo consecutivo contro la Fiorentina. In piena crisi di risultati, il tecnico piacentino quest’oggi si gioca la permanenza fino al termine della stagione. Un successo, invece, potrebbe dare un respiro di sollievo all’allenatore e ad una squadra parsa in totale difficoltà nelle ultime uscite.

Juventus-Inter, le formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Gatti, Bremer, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Vlahovic.

PANCHINA: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Chiesa, Alex Sandro, Milik, Kean, Miretti, Rugani, Soulé, Paredes, Iling-Junior, Barrenechea.

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martínez.

PANCHINA: Onana, Cordaz, Dumfries, Gagliardini, de Vrij, Gosens, Correa, Bellanova, Asllani, Carboni, Zanotti, Lukaku.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui