Coppa Italia: Sampdoria-Ascoli, le formazioni ufficiali

0

Di seguito le formazioni ufficiali della sfida Sampdoria-Ascoli, valevole per i sedicesimi di Coppa Italia. Alle 18:00 i blucerchiati ospiteranno i sardi allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, il vincitore del match sfiderà la Fiorentina agli ottavi.

La Sampdoria cerca l’occasione per collezionare la prima vittoria alla guida del tecnico Dejan Stankovic, arrivato tra i blucerchiati poco meno di due settimane fa. Il neo-tecnico confida nella sfida di Coppa Italia contro i marchigiani, visto che in Serie A ha fin qui collezionato un pareggio e una sconfitta contro la Roma per 1-0. I liguri si sono qualificati al turno di coppa dopo aver eliminato ad agosto la Reggina, in un match che si è rivelato più difficile del previsto, nonostante i calabresi di Pippo Inzaghi militino nel campionato cadetto.

L’Ascoli prova a lasciarsi alle spalle una linea di cinque gare consecutive senza vittorie, di cui 2 sconfitte contro Perugia, Parma, 2 pareggi e il 2-1 casalingo contro il Modena. I marchigiani hanno eliminato i colleghi di categoria del Venezia per 3-2 e si presentano all’appuntamento di Coppa Italia rassicurati dopo 2-0 ottenuto in casa del Bari in Serie B. Mister Bucchi non può contare sugli infortunati Leali, Gnahorè, Buchel, Ciciretti, Salvi, Bellusci e Simic e sull’influenzato Baumann.

Il direttore di gara è Zufferli, affiancato da D’Ascanio e Cipriani. Colombo il quarto ufficiale. Al VAR, invece, troviamo Mazzoleni, coadiuvato da Paganessi.

Sampdoria-Ascoli, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-2-3-1): Contini; Conti, Amione, Ferrari, Murru; Yepes, Vieira; Pussetto, Verre, Sabiri; Quagliarella. A disp.

PANCHINA: Audero, Ravaglia, Augello, Villar, Duricic, Rincon, Caputo, Gabbiadini, Villa, Leris, Trimboli.

ALLENATORE: Dejan Stankovic.

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Tavcar, Botteghin, Falasco; Adjapong, Collocolo, Giovane, Caligara, Giordano; Lungoyi, Mendes.

PANCHINA: Bolletta, Quaranta, Dionisi, Gondo, Donati, Falzerano, Bidaoui, Eramo, Palazzino, Fontana.

ALLENATORE: Cristian Bucchi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui