Crotone-Roma, le formazioni ufficiali: Perez e Mayoral dal 1′

0

Dimenticare il pesante 6-2 con l’Inter: è la missione del Crotone, atteso nel pomeriggio dalla sfida contro un’altra big ovvero la Roma (di seguito le formazioni ufficiali). Nonostante il passivo, a “San Siro” la squadra di Stroppa se l’è giocata alla pari per oltre un tempo, crollando visibilmente nella ripresa dopo aver chiuso il primo tempo in parità. Proprio la difesa è uno dei punti deboli dei pitagorici, che hanno la peggior retroguardia del campionato con 35 gol subiti in 15 gare. Per la salvezza, comunque, c’è tempo e la classifica corta può giocare dalla parte dei calabresi, che nonostante l’ultimo posto sono distanti solo tre lunghezze dalla salvezza diretta. Inoltre, con una vittoria contro i giallorossi il Crotone farebbe tris di vittorie consecutive in casa dopo quelle con Spezia e Parma. Un traguardo mai raggiunto finora dalla compagine calabrese in Serie A.

Quattro vittorie nelle ultime cinque partite e terzo posto solitario: la prima parte di stagione della Roma è senz’altro positiva. Con questo ruolino di marcia i giallorossi possono anche rientrare tra le candidate per la lotta allo scudetto, che al momento vede l’Inter avanti di 6 punti e il Milan di 7. Ai capitolini manca il salto di qualità contro le big: finora, un pareggio contro Juventus e Milan e una sconfitta contro Napoli e Atalanta. In questo senso, i giallorossi potranno rifarsi nei due turni successivi a quello odierno nei big match contro Inter e Lazio. Contro il Crotone invece, la Roma ha sempre vinto nei quattro precedenti segnando nove reti e mantenendo la porta inviolata.

Arbitra l’incontro Marco Piccinini della sezione di Forlì, assistito da Peretti e Vono. Quarto uomo Pezzuto, al VAR Pairetto e AVAR De Meo. Fischio d’inizio ore 15,00 allo stadio “Ezio Scida” di Crotone.

Crotone-Roma, le formazioni ufficiali

CROTONE (3-5-2): 1 Cordaz; 6 Magallan, 5 Golemic, 3 Cuomo; 32 P. Pereira, 17 Molina, 21 Zanellato, 96 Eduardo, 69 Reca; 30 Messias, 25 Simy.

PANCHINA: 16 Festa, 26 Djidji, 33 Rispoli, 34 Marrone, 13 Luperto, 44 Petriccione, 97 Riviere, 20 Rojas, 77 Vulic, 14 Crociata, 11 Dragus, 28 Siligardi.

ALLENATORE: Giovanni Stroppa.

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 3 Ibanez, 6 Smalling, 23 Mancini; 2 Karsdrop, 4 Cristante, 14 Villar, 33 Bruno Peres; 31 Carles Perez, 77 Mkhitaryan; 21 Mayoral.

PANCHINA: 63 Boer, 12 Farelli, 5 Juan Jesus, 20 Fazio, 24 Kumbulla, 17 Veretout, 18 Santon, 42 Diawara, 7 Pellegrini, 9 Dzeko, 64 Pogdoreanu, 57 Providence.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui