CSKA Sofia–Roma, le formazioni ufficiali: riecco Kumbulla!

0

Ultima giornata dei gironi di Europa League che vedrà affrontarsi, per il gruppo A, i giallorossi di Fonseca e i bulgari guidati da Akrapovic. Dopo una breve analisi sulla situazione delle due squadre andremo a vedere le formazioni ufficiali che scenderanno in capo per CSKA Sofia-Roma.

I padroni di casa non hanno nulla più da chiedere alla competizione visto che sono ultimi nel gruppo con soli due punti, ben 5 in meno della seconda. Svanita ogni possibilità di qualificazione, il CSKA Sofia scenderà in campo per accumulare esperienza in campo europeo. Akrapovic schiererà i suoi con un 3-4-1-2 e rispetto all’ultima uscita della competizione contro il CFR Cluj (sfida termita 0-0) effettua due cambi. Carey sarà sostituito Sankhare che scalerà nei quattro di centrocampo. Dietro alle punte, Yomov e Sowe, agirà Rodrigues

Anche gli ospiti non hanno più nulla da chiedere alla competizione. I ragazzi di Fonseca, con l’ultima vittoria ottenuta sullo Young Boys, sono certi del passaggio del girone da primi della classe, con 13 punti. Il match di oggi pomeriggio servirà al tecnico per dare spazio a chi ha giocato meno fin’ora e, perchè no, anche per migliorare qualche statistica. Fonseca schiererà i suoi con il 3-4-2-1. Tra i pali ci sarà Boer che farà rifiatare Mirante. La difesa sarà composta da Fazio, Kumbulla e Juan Jesus. A centrocampo spazio per Bruno Peres, Diawara, Bamba Milanese. Per questi ultimi due giovani classe 2002 si tratta dell’esordio nella competizione. A supporto dell’unica punta, Borja Mayoral, ci saranno Perez e Pedro.

Il match sarà diretto da Siebert che sarà assistito da Seidel e Foltyn. Il quarto uomo sarà Schlager

CSKA Sofia–Roma, le formazioni ufficiali

CSKA SOFIA (3-4-1-2): 1 Busatto; 11 Zanev, 2 Mattheij, 26 Antov; 13 Sankhare, 3 Geferson, 21 Youga, 18 Mazikou; 20 Rodrigues; 30 Yomow, 22 Sowe. 

PANCHINA: Ahmedov, Beltrame, Carey, Evtimov, Galabov, Henrique, Penaranda, Turitsov, Vion.

ALLENATORE: Akrapovic.

ROMA (3-4-2-1): 63 Boer; 20 Fazio, 24 Kumbulla, 5 Jesus; 33 Peres, 62 Milanese, 42 Diawara, 67 Bamba; 11 Pedro, 31 Perez; 21 Mayoral.

PANCHINA: Berti, Bove, Ciervo, Karsdorp, Lopez, Smalling, Tripi, Villar.

 ALLENATORE: Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui