Da Olmo a Kvaratskhelia, Barcellona in missione: le idee di Xavi

0

Come si digerisce una sconfitta molto pesante che ha messo il punto fine sulla stagione incolore del Barcellona ce lo spiega il tecnico degli spagnoli Xavi: di fatto, dopo l’eliminazione per mano del PSG nei quarti di finale di Champions League, l’allenatore ha spiazzato tutti annunciando la propria permanenza sulla panchina Blaugrana dopo essersi più volte esposto come ai ferri corti con la società, e per di più l’ex centrocampista ora vorrebbe iniziare dei casting di calciomercato per la caccia al prossimo esterno d’attacco sinistro della propria rosa, con il georgiano Kvhicha Kvaratskhelia di proprietà del Napoli e lo spagnolo del Lipsia Dani Olmo in cima alla lista degli indiziati del club catalano. E le idee del mister classe 1980 non sembrano solamente limitarsi ai due giovani laterali d’attacco citati.

Casting Barcellona: Xavi apre a Kvaratskhelia, Olmo e Williams

Quando il tempo inizia a stringere in previsione dell’imminente sessione di calciomercato estivo, le migliori società di tutta Europa vorrebbero cominciare repentinamente a collaudare la strategia più prolifica: il Barcellona di mister Xavi avrebbe intenzione di dare una rinnovata al reparto offensivo, soprattutto per ciò che concerne l’out di sinistra, con molti calciatori giovani finiti nel mirino dei Blaugrana, in particolar modo i profili di Kvaratskhelia dal Napoli e Olmo dai tedeschi del Lipsia. Stando a quanto riportato da Mundo Deportivo, di fatto, i catalani vorrebbero fare un tentativo di acquisto sia per le due ali già messe in luce, ma anche per il giovanissimo Nico Williams. Al momento legato ai colori biancorossi dell’Athletic Bilbao.

Soffermandosi proprio su quest’ultimo, la stagione messa in mostra dal classe 2002 è stata davvero incoraggiante. Ben 7 reti e 16 assist da esterno largo d’attacco in trentaquattro apparizioni totali tra campionato de LaLiga e Coppa del Re. Il valore del proprio cartellino ha avuto un rapido incremento, non a caso, negli ultimi mesi. Attualmente al Barcellona servirebbe una cifra attorno ai 50/60 milioni di euro per provare a convincere l’Athletic Bilbao a lasciar partire il gioiello spagnolo.

Dispendio economico simile dovrebbe arrivare anche in caso di affondo sull’altro iberico, ossia l’ala offensiva e trequartista Dani Olmo. Il Lipsia non a caso valuterebbe il numero 7 circa 50 milioni. Da mettere in evidenza, poi, il passato del calciatore, che ha accresciuto il proprio talento nella “Cantera” dei Blaugrana per un lungo periodo di tempo prima di abbandonare la Spagna. Kvaratskhelia chiude la fila, ma non per importanza, nel taccuino del direttore sportivo Deco. Se il Barcellona vorrà accontentare il Napoli, però, servirà un gruzzolo leggermente superiore. Si potrebbe addirittura arrivare a parlare di 80 milioni di euro.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui