Damsgaard salterà la sfida con il Cagliari per infortunio

0

La giovane e talentuosa ala della Sampdoria Mikkel Damsgaard non scenderà in campo nel match di domenica contro il Cagliari alle ore 12:30. Il gioiellino blucerchiato ha infatti subito un lieve infortunio durante la sua ultima gara con la nazionale dove la Danimarca si è imposta per 1 a 0 contro l’Austria in una partita molto delicata.

Il referto non è disastroso. Per Damsgaard si dovrebbe trattare di un problema muscolare al flessore della coscia. Serviranno comunque almeno un altro paio di giorni per definire l’entità dell’infortunio e quindi anche la tempistica del rientro.

Damsgaard punto fermo di D’Aversa

Il neo allenatore della Sampdoria sta dando grande spazio e fiducia al giovane talento classe 2000. Lo scorso anno Damsgaard infatti aveva collezionato ben 35 presenze, la maggior parte però tute da subentrato. Quest’anno invece parte sempre titolare.

Il danese da una parte e Candreva dall’altra. Questo è il quadro tattico del tecnico ex Parma fino a questo momento. In 7 partite la Samp si è dimostrata una squadra in forma, soprattutto grazie al grande lavoro di D’Aversa proprio sugli esterni, ma incapace di portare poi a casa i 3 punti. Candreva sembra aver conosciuto una seconda giovinezza, mentre Damsgaard prende sempre più fiducia nei suoi mezzi. I tifosi aspettano ormai solo il suo gol. Lo scorso anno mise a segno 2 reti, l’ambiente blucerchiato però sa che può dare e deve dare molto di più.

Il sostituto di Damsgaard in Cagliari-Sampdoria

Il tecnico D’Aversa, nonostante non possa contare sul gioiellino danese, non è intenzionato ad abbandonare il suo stile di gioco. Vuole andare avanti ancora con il 4-4-2 con i due esterni alti. Per questo motivo ha deciso di spostare Candreva a sinistra che può rientrare verso il centro del campo e provare la conclusione proprio come il gol siglato durante l’ultima giornata di campionato, e a destra invece De Paoli. 

Certamente l’esterno che andrà a sostituire Damsgaard ha delle caratteristiche ben differenti. Meno fantasia e meno dribbling ma maggiore posizione e apporto difensivo. Starà a D’Aversa far sì che la squadra riesca comunque a mantenere quell’assetto che si è visto fino ad ora.

Il reparto offensivo in vista della sfida di domenica

Tanti i dubbi in attacco per la sfida in trasferta contro il Cagliari. D’Aversa infatti potrà contare finalmente su tutto il reparto dato che sia Verre che Gabbiadini si sono completamente ristabiliti dall’infortunio. 

La scelta che al momento pare più probabile è che venga confermato comunque il duo Caputo-Quagliarella. A gara in corso però potrà certamente dare il suo apporto Manolo Gabbiadini.

Damsgaard salterà la sfida con il Cagliari per infortunio

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui