‘Derby della Mole’, Bonucci taglia le 400 presenze con la Juve

0

Juve-Torino, derby del record di Gigi Buffon e non solo. E’ un giorno importante anche per Leonardo Bonucci, che raggiunge le 400 presenze con la maglia della Vecchia Signora. Ecco le sue parole nel pre-partita ai microfoni di Sky Sport. «A livello personale oggi è un giorno importante, entro a far parte di una cerchia ristretta di grandissimi campioni che hanno indossato questa maglia. E’ per me motivo di orgoglio, dopo tanti anni di sacrifici e obiettivi raggiunti, è il sogno che coronavo da bambino. C’è poco spazio però per le emozioni, dobbiamo continuare a vincere per chiudere il discorso campionato».

Così, invece, il difensore granata Armando Izzo in vista della partita: «Dobbiamo usare la testa. Significa rimanere concentrati, perché sappiamo tutti che è una partita molto importante per noi e abbiamo bisogno di punti. Veniamo qui con la concentrazione giusta e la voglia di far bene. Sappiamo che Dybala è un ottimo giocatore, se si abbassa molto dovremo prenderlo con i centrocampisti. Poi lui è capace di fare la giocata in qualsiasi parte del campo».

Vagnati, sponda Toro: «Gruppo compatto e unito»

Davide Vagnati, Direttore dell’Area Tecnica del Torino, spiega l’esclusione di N’Koulou dall’undici iniziale: «E’ dovuta al fatto che abbiamo giocato già tante partite, è una scelta per la partita e non una bocciatura. Il ragazzo sta bene, ma alla lunga bisogna dosare le energie. Colgo l’occasione per ringraziare lo staff medico perché oggi abbiamo la possibilità di avere tutta la rosa a disposizione a parte Baselli».

Come per il tecnico Moreno Longo, anche per Vagnati è il primo ‘Derby della Mole’: «Dobbiamo cercare di stare nella partita per tutti e 90 i minuti. Ogni piccola distrazione può essere fatale. La linea tracciata deve continuare ad essere perseguita e vedremo dove ci porterà alla fine. Quando sono arrivato, avevo avuto notizie abbastanza fuorvianti. Il gruppo è compatto, unito, mentre si diceva che ci fossero problematiche particolari, che invece non ho trovato. Ho visto ragazzi che hanno voglia di prendersi le responsabilità, sanno benissimo che il loro livello è superiore rispetto alle prestazioni che stiamo dando e sono consapevoli di portare a termine l’obiettivo minimo».

Paratici, sponda Juve: «Felice per il record di Buffon»

Sponda Juve, ai microfoni di Sky Sport c’è anche il Chief Football Officer Fabio Paratici, felice per il record di Buffon: «Non ci aspettavamo il suo ritorno dopo l’esperienza al Paris Saint Germain, ma quando c’è stata l’opportunità l’abbiamo colta immediatamente. Siamo molto felici per Gigi, per me è un grande amico oltre che calciatore».

Sul campionato post ripresa: «Questo è un calcio differente, eravamo in un periodo di precampionato dove si giocano dei titoli. La condizione non è omogenea per tutti i calciatori e quando le squadre sono chiuse ci sono difficoltà perché non si ha la brillantezza di fare certe giocate. Il gol di Dybala a Genova mostra una brillantezza differente rispetto alle prime uscite».

Su Andrea Pirlo, che nella prossima stagione dovrebbe guidare la Juventus Under 23: «Tutti i nostri allenatori della Primavera, come Marco Baroni e Fabio Grosso, stanno allenando stabilmente in Serie B e Serie A. Alla Juventus succede questo sia ora che in passato, anche Gasperini è passato di qui. Con Andrea abbiamo mantenuto sempre un grande legame, ma adesso l’Under 23 si gioca l’accesso alla Serie B e vogliamo lasciare i ragazzi tranquilli, hanno già raggiunto un traguardo storico e inaspettato per noi. Due anni sono pochissimi, siamo partiti da zero e abbiamo creduto fortemente nel progetto. Siamo stati aspramente criticati, c’è costata una fatica immane e per questo siamo ancora più felici».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui