Dinamo Kiev-Juventus, le formazioni ufficiali: gioca Ramsey

0

Dinamo Kiev-Juventus apre la fase a gironi del gruppo G per la prima giornata della nuova stagione di Champions League (di seguito le formazioni ufficiali). Gli ucraini sfidano i bianconeri per la quinta volta nella loro storia: nei quattro precedenti si contano tre vittorie della Vecchia Signora e un pareggio, l’ultima doppia sfida risale alla stagione 2002/2003 con due vittorie bianconere. La Dynamo torna alla fase a gironi di Champions dopo tre stagioni, nelle quali è stata estromessa dalla competizione nelle fasi di qualificazione. In panchina siede l’allenatore più anziano nella storia della Champions ovvero Mircea Lucescu, che a 75 anni e 83 giorni oggi supera Jupp Heynckes che nel maggio 2018, alla sua ultima avventura sulla panchina del Bayern Monaco, aveva 72 anni e 357 giorni.

Juventus che cerca di partire forte come da tradizione: nelle ultime 20 partite all’esordio in Champions, i bianconeri hanno perso solo una volta (3-0 col Barcellona nella stagione 2017-2018), vinto 11 volte e pareggiato 8. Tanta curiosità in casa della Vecchia Signora, soprattutto per l’esordio di Andrea Pirlo da allenatore nella massima competizione europea per club. I bianconeri puntano a un esito migliore rispetto alla scorsa stagione, quando agli ottavi di finale è arrivata l’eliminazione per mano del Lione dopo aver superato la fase a gironi da prima in classifica con 5 vittorie e un pareggio.

Arbitra l’incontro Ovidiu Hategan (ROU), assistito da Octavian Șovre (ROU) e Sebastian Gheorghe (ROU). Quarto uomo Sebastian Colţescu (ROU), al VAR Bastian Dankert (GER) e AVAR Harm Osmers (GER). Fischio d’inizio ore 18,55 allo stadio “Olimpiyskiy” di Kiev.

Dinamo Kiev-Juventus, le formazioni ufficiali

Nell’undici titolare della Dinamo Kiev, mister Lucescu propone il tridente d’attacco con Tsygankov-Supryaha-De Pena: da tenere d’occhio i primi due. Nelle fila bianconere, Pirlo sceglie di tenere Dybala ancora in panchina e ripropone il suo calcio offensivo: 3-4-1-2 con Ramsey trequartista alle spalle di Morata e Kulusevski, sulle corsie esterne Chiesa e Cuadrado e in mezzo al campo Rabiot con Bentancur. Assenti Ronaldo e McKennie per il Covid, De Ligt e Alex Sandro stanno recuperando dai rispettivi infortuni.

DINAMO KIEV (4-3-3): 1 Bushchan; 94 Kedziora, 25 Zabamyi, 16 Mykolenko, 20 Karavaev; 29 Buyalskiy, 5 Sydorchuk, 10 Shaparenko; 15 Tsygankov, 89 Supryaha, 14 De Pena.

PANCHINA: 35 Neschcheret, 71 Boyko, 4 Popov, 7 Verbic, 8 Shepeliev, 11 Tsitaishvili, 17 Lednev, 18 Andriyevskiy, 19 Garmash, 22 Rodrigues, 34 Syrota, 99 Duelund.

ALLENATORE: Mircea Lucescu.

JUVENTUS (3-4-1-2): 1 Szczesny; 13 Danilo, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 22 Chiesa, 30 Bentancur, 25 Rabiot, 16 Cuadrado; 8 Ramsey; 44 Kulusevski, 9 Morata.

PANCHINA: 31 Pinsoglio, 77 Buffon, 5 Arthur, 10 Dybala, 28 Demiral, 33 Bernardeschi, 38 Frabotta, 39 Portanova.

ALLENATORE: Andrea Pirlo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui